Dybala, da futuro della Juventus a svincolato

0
Dybala, da futuro della Juventus a svincolato

Da futuro della Juventus a svincolato: potremmo sintetizzare cosi la situazione di Paulo Dybala e quella del suo contratto con i bianconeri. Alcuni giorni fa le parti si sono incontrate per pura forma e rispetto. Si poteva prospettare una fine così, con il mercato di riparazione e l’arrivo alla Continassa di Dusan Vlahovic, le cose dovevano solo trovare conferma.

Juventus, l’addio di Dybala ormai è scontato: sarà svincolato

Dybala non era più nei piani societari della Juventus. La tenuta fisica e un insieme di polemiche in campo sempre meno velate hanno incrinato sempre più il rapporto con lo staff dirigenziale. La Juventus aveva fatto la sua proposta ma evidentemente il giocatore e il suo entourage pensavano di poter trattare su durata e ingaggio. A distanza di mesi, l’offerta rifiutata sembra essere stato il punto massimo di quanto il giocatore potesse chiedere. Difficilmente riceverà offerte superiori di quella prima offerta Juventina. Dybala non va via perché è arrivato Vlahovic, è Vlahovic che è arrivato perché Dybala non poteva garantire prestazioni in linea con la filosofia societaria. Ovviamente a scadenza di contratto un’offerta formale arriverà ancora ma sarà un’offerta impossibile da accettare.

dybala-1 Dybala, da futuro della Juventus a svincolato

Sul mercato rare volte si è palesata l’occasione di prendere uno svincolato con le qualità di Paulo Dybala, soprattutto in modo cosi improvviso. Diverse società si sono subito mosse per capire la situazione e provare a imbastire una trattativa per i servizi della punta argentina. Ovviamente quando si muove una big, tutte le squadre di un certo spessore stanno alla finestra. In Italia l’Inter è la favorita per i rapporti che l’argentino ha con Marotta e perché sono due anni che Dybala viene associato ai nerazzurri. La situazione dell’attacco dell’Inter è poco stabile e negli ultimi 2-3 mesi sembrano essersi aperte delle porte girevoli e tutto può succedere.

Pista estera alla ricerca della Champions: Francia, Spagna e Inghilterra nel futuro di Dybala

All’estero le squadre che potrebbero puntare a Dybala sono più o meno sempre le solite. Il Tottenham ha dalla sua parte gli ex juventini Antonio Conte e Fabio Paratici: anche se dovessero offrire un ingaggio top, però, la partecipazione alla prossima Champions League non sarebbe così scontata . Voci sempre più insistenti arrivano da Madrid sponda Atletico: Simeone starebbe valutando come inserire le qualità di Dybala nel meccanismo di gioco dei Colchoneros.

champions-league-trophy-08292019_18rrt9e6ddhc21wgtc5kbllede Dybala, da futuro della Juventus a svincolato

Ci sarebbe anche il nuovo Barcellona guidato da Xavi che cerca di tornare protagonista nel post Messi; Dybala potrebbe fare al caso dei Blaugrana. Più particolare la destinazione Parigi, al PSG la situazione è al limite dell’esplosione: Mbappe è ormai andato via direzione Real Madrid, Messi sembra sempre più intenzionato a cambiare aria e Neymar sembra già aver superato l’apice della sua carriera. Un posto in attacco si potrebbe anche trovare, ma la situazione è troppo ingarbugliata per poter iniziare a pensare ad una qualsiasi tipo di trattativa. E poi c’è sempre da vedere se gli sceicchi avranno ancora voglia di spendere e spandere in ogni direzione per conquistare la Champions League.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui