Dybala Roma, allarme clausola: il Manchester United fiuta il colpo

0
Dybala Roma, allarme clausola: il Manchester United fiuta il colpo

Ansia in casa giallorossa in vista dell’imminente apertura del calciomercato estivo. Il motivo si lega al futuro della stella della squadra. Stiamo parlando ovviamente di Paulo Dybala: allarme clausola per la Roma, il Manchester United fiuta il colpo. Il campione argentino non è certo al 100% di proseguire la propria carriera nella Capitale, sebbene si sia legato già in maniera indissolubile al club. L’ambiente e la tifoseria lo stimano in maniera evidente, ponendo in lui le principali garanzie tecniche ed emozionali. Il suo futuro calcistico, però, rischia ad oggi di diventare un rebus.

Il problema che pende intorno alla permanenza di Paulo Dybala alla Roma anche nella prossima stagione è legato alla clausola rescissoria presente nel suo contratto. Come da accordi prestabiliti, dal prossimo 1° luglio verrà attivata la possibilità per i club esteri di versare la somma accordata per ultimare l’acquisto della Joya. E questa cifra è a dir poco accessibile, ovvero di 12 milioni di euro. A tal proposito, sarebbe il Manchester United la società più intenzionata a tentare il colpaccio. Sarà determinante anche la volontà dello stesso argentino, per il quale a breve sono attese importanti novità.

Clausola Dybala, ansia Roma: cosa succede con il Manchester United

La clausola di Dybala tiene in ansia la Roma: cosa succede con il Manchester United sarà una conseguenza di ciò che accadrà nei prossimi giorni tra la Joya e la società giallorossa. Stando al Corriere della Sera, infatti, l’ex Juventus è atteso nella Capitale in anticipo rispetto all’inizio del raduno, previsto per il prossimo 8 luglio. Il motivo di tale scelta è chiaro: discutere con il club in merito alla sua permanenza in rosa. Ovviamente nessuno, mister De Rossi compreso, vorrebbe privarsi del talento dell’argentino in vista della prossima stagione, ma bisognerà comprendere anche e soprattutto le sue intenzioni.

Al momento, la sensazione è che Dybala non stia pensando seriamente a cambiare aria. Eventuali proposte concrete da parte del Manchester United, soprattutto di fronte ad un ricco ingaggio, potrebbero però ovviamente far vacillare l’argentino. Il fascino della Premier League rappresenta pur sempre un fattore da non sottovalutare, anche se ad oggi non sembra che qualcuno, compreso lo stesso calciatore, voglia forzare un suo addio alla Roma. Si augura lo stesso l’intero ambiente giallorosso, consapevole di come l’argentino sia una base di partenza per qualsiasi meccanismo del gioco della squadra.

Nel caso in cui dunque Dybala dovesse rimanere alla Roma, l’imminente incontro con la dirigenza verterebbe anche e soprattutto sul possibile rinnovo del contratto. L’ex Juventus è infatti in scadenza nel giugno del 2025, dunque bisognerà lavorare al prolungamento onde evitare l’addio a parametro zero. Situazione in divenire, il mondo giallorosso tiene le dita incrociate. Nel frattempo, si fa largo l’ipotesi di un’altra cessione, aldilà del futuro del classe ’93. Si tratterebbe di Nicola Zalewski, che potrebbe cercare maggiori fortune altrove o ancora essere inserito come contropartita tecnica nel possibile affare con il Torino per acquistare Bellanova.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui