Elche-Barcellona, le formazioni ufficiali

0

In lotta per la salvezza, l’Elche deve fare i conti contro un Barcellona in forma smagliante nella sfida odierna, valida per la giornata 27 della Liga (di seguito le formazioni ufficiali). Dopo un avvio di stagione complicato, i valenciani hanno cambiato marcia con l’arrivo del tecnico Francisco in panchina e adesso hanno sette punti di vantaggio sulla zona retrocessione. Si tratta di un buon distacco ma le dirette concorrenti non mollano. L’Elche si affida al fattore campo, fondamentale in questa stagione per risalire in classifica. L’ultima sconfitta tra le mura amiche risale al 21 novembre scorso, un largo ko per 0-3 contro il Betis. Da allora, in cinque gare casalinghe di campionato sono arrivate quattro vittorie e un pareggio.

La cura Xavi comincia a dare i suoi frutti. Il Barcellona è la squadra più in forma del momento in Liga, con quattro vittorie nelle ultime cinque partite che hanno riportato i blaugrana in zona Champions League mettendo nel mirino il terzo posto. I catalani stanno anche segnando a raffica, come dimostrano gli ultimi tre poker consecutivi: in campionato contro Valencia e Athletic Bilbao, nel mezzo quello in Europa League a casa del Napoli. Nella seconda competizione europea per club, Pedri e compagni se la vedranno contro il Galatasaray nella doppia sfida degli ottavi di finale. Per la compagine turca sarà dura passare il turno contro gli spagnoli, tra le squadre favorite per la vittoria del trofeo.

Arbitro dell’incontro è Mario Melero López, assistenti Diego Sánchez Rojo e José Luis Martínez Serrato; quarto uomo Francisco Sáez Vital. Fischio d’inizio ore 16:15 allo stadio “Manuel Martínez Valero” di Elche.

Elche-Barcellona, le formazioni ufficiali

ELCHE (4-4-2): 13 Badia; 19 Barragán, 3 Roco, 4 Gonzalez, 22 Mojica; 11 Morente, 21 Mascarell, 8 Guti, 16 Fidel; 9 Boyé, 10 Milla.

PANCHINA: 1 Casilla, 28 Andreu, 12 Olaza, 5 Verdú, 17 Ferrández, 20 Piatti, 23 Marcone, 15 Pastore, 24 Pérez, 7 Carrillo, 18 Ponce.

ALLENATORE: Francisco Javier Rodríguez Vílchez.

BARCELLONA (4-3-3): 1 Ter Stegen; 8 Dani Alves, 3 Piqué, 4 Araújo, 18 Jordi Alba; 5 Busquets, 21 F. De Jong, 16 Pedri; 7 Dembelé, 25 Aubameyang, 30 Gavi.

PANCHINA: 13 Neto, 27 Carevic, 2 Dest, 6 Puig, 9 Depay, 11 Traoré, 14 González, 15 Lenglet, 17 L. De Jong, 19 Torres, 22 Mingueza, 24 García.

ALLENATORE: Xavi Hernández.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui