Empoli, Andreazzoli verso l’esonero: scelto Davide Nicola come sostituto

0

Penultimo posto in classifica, cinque punti di distanza dalla salvezza e ultima vittoria che risale al 12 novembre sul campo del Napoli. Il ritorno di Aurelio Andreazzoli sulla panchina dell’Empoli non ha di certo rispettato le aspettative. Subentrato a Zanetti dopo il pesante k.o. per 7-0 della 4° giornata contro la Roma, la dirigenza toscana ha scelto l’ex allenatore della Ternana per tentare una permanenza in Serie A che adesso sembra un vero e proprio miraggio. Dopo la sconfitta nello spareggio salvezza in casa del Verona, inoltre, le cose si sono maggiormente complicate considerando anche il successo del Cagliari e il pareggio dell’Udinese. Motivo questo, che ha spinto l’Empoli a provvedere all’esonero di Andreazzoli per provare fino all’ultimo a centrare l’obiettivo stagionale. 

Andreazzoli vicino all’esonero dalla panchina dell’Empoli: già scelto il sostituto

In attesa del comunicato ufficiale da parte della compagine toscana, Andreazzoli è ormai ad un passo dall’essere sollevato dalla panchina empolese. Un bottino di appena 13 punti quello raccolto che non ha convinto la società. Dopo la grande vittoria del Maradona, gli azzurri sono andati incontro ad appena tre punti negli ultimi otto incontri disputati. Tre punti fatali che hanno portato ad una modifica nella guida tecnica. Come dichiarato dal giornalista di Sky Sport Gianluca Di Marzio, i toscani hanno già scelto il sostituto: si tratta di Davide Nicola.

Senza panchina dopo la grande e storica impresa compiuta due anni fa alla guida della Salernitana, Nicola è considerato un vero e proprio esperto nel subentrare a stagione in corso e trascinare le sue squadre alla salvezza. Prima con il Crotone, poi sulle panchine di Genoa, Torino e Salernitana, infatti, l’ex difensore è riuscito sempre a centrare la permanenza in massima serie. Ora però, l’ex allenatore tra le altre di Bari e Udinese, sarà chiamato a tentare un’altra missione al limite dell’impossibile con una squadra composta da diversi giovani interessanti, ma forse troppo inesperta.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui