Empoli-Inter, le formazioni ufficiali

0
Empoli-Inter, le formazioni ufficiali

Andiamo a scoprire le formazioni ufficiali di Empoli-Inter, match valido per la decima giornata di Serie A. Fischio d’inizio alle ore 20.45 allo stadio Castellani di Empoli.

I toscani guidati da Aurelio Andreazzoli si trovano al nono posto della classifica, con 12 punti. Nell’ultimo turno di campionato è arrivata una fondamentale vittoria in ottica salvezza sul campo della Salernitana. Modulo 4-3-1-2 per il tecnico romano, con Bajrami a supporto di Cutrone e Pinamonti, ex della partita. Indisponibili in avanti Djuricic e Di Francesco. 

I nerazzurri di Simone Inzaghi si trovano al terzo posto della classifica con 18 punti. La distanza dal Napoli e dal Milan, vincente ieri sul Torino, inizia a essere importante. Nella scorsa giornata é arrivato il pareggio contro la Juventus, con il gol subito nel finale. Lieve turnover per il tecnico piacentino, che questa sera non siederà in panchina per squalifica. Giocheranno D’Ambrosio al posto di Skriniar, Gagliardini per Calhanoglu, Dimarco al posto dell’affaticato Perisic e Sanchez per Dzeko. Torna disponibile Vidal dopo l’influenza che lo ha tenuto fuori dai convocati per la sfida ai bianconeri. 

Il direttore di gara sarà Chiffi di Padova, assistito da Valeriani e Masteodonato. Quarto uomo Di Martino, al VAR Valeri e Galetto.

Empoli-Inter, le formazioni ufficiali

EMPOLI (4-3-1-2): 13 Vicario; 30 Stojanovic, 33 Luperto, 34 Ismajli, 65 Parisi; 27 Zurkowski, 28 Ricci, 25 Bandinelli; 10 Bajrami; 9 Cutrone, 99 Pinamonti.

PANCHINA: 1 Ujkani, 3 Marchizza, 5 Stulac, 7 Mancuso, 8 Henderson, 19 La Mantia, 20 Fiamozzi, 23 Asllani, 26 Tonelli, 32 Haas, 35 Baldanzi, 42 Viti.

ALLENATORE: Aurelio Andreazzoli.

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij, 95 Bastoni; 36 Darmian, 23 Barella, 77 Brozovic, 5 Gagliardini, 32 Dimarco; 10 Lautaro, 7 Sanchez.

PANCHINA: 97 Radu, 2 Dumfries, 8 Vecino, 9 Dzeko, 11 Kolarov, 12 Sensi, 13 Ranocchia, 14 Perisic, 19 Correa, 20 Calhanoglu, 22 Vidal, 37 Skriniar.

ALLENATORE: Massimiliano Farris.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui