Esonero Allegri, Juventus nel caos: ore caldissime e riflessioni in corso

0

Ha a dir poco del clamoroso ciò che sta accadendo intorno al mondo bianconero. Dopo la freschissima vittoria della Coppa Italia, la guida tecnica della Vecchia Signora potrebbe cambiare immediatamente volto. L’esonero di Allegri rischia di concretizzarsi: Juventus nel caos, ore caldissime e riflessioni in corso. Dopo le spiacevoli vicende che hanno visto protagonista l’allenatore toscano nei minuti finali e al termine della sfida contro l’Atalanta, l’addio tra le parti pare possa consumarsi in maniera anticipata.

Già ieri, nella conferenza post gara, Allegri aveva già lasciato trasparire attraverso alcune dichiarazioni la chiara possibilità di separazione al termine del campionato. Il tutto, però, potrebbe essere adesso formalizzato anzitempo. Fatale in tale direzione il rocambolesco parapiglia scatenatosi dopo la sua espulsione nella finale di Coppa Italia. La dirigenza della Juventus, infatti, non avrebbe affatto digerito quanto avvenuto, riflettendo così adesso sull’opzione di prendere un provvedimento serissimo a riguardo. L’attesa sull’ufficialità dell’esonero di Max, a questo punto, sembra ormai essere davvero una questione di ore.

Esonero Allegri: la Juventus riflette, Montero in pole

L’esonero di Allegri potrebbe divenire prestissimo realtà per l’ambiente bianconero. La Juventus riflette sulla possibilità concreta di mandar via il tecnico in maniera immediata, nonostante il fresco trionfo in Coppa Italia e le ultime due giornate di campionato ancora da disputare. Il club avrebbe infatti mal digerito gli atteggiamenti del tecnico nel post partita contro l’Atalanta. Tra le varie vicissitudini, fa parecchio scalpore la rivelazione da parte di Guido Vaciago, direttore di Tuttosport, di aver subito una serie di minacce rivoltegli dall’allenatore. Inoltre la presunta rottura con Giuntoli, immortalata in un video durante i festeggiamenti, sembra essere stata la ciliegina sulla torta.

Emerge infine un ulteriore dettaglio: l’agenzia di stampa LaPresse ha emesso un comunicato ufficiale relativo alla furia di Allegri, scagliatosi in prima battuta proprio contro i loro set. Il tecnico avrebbe scalciato contro luci e telecamere dopo l’espulsione, danneggiando le attrezzature. La Juventus, imbarazzata dall’accaduto, avrebbe poi chiesto agli operatori se servisse rimborsare economicamente il tutto. La dirigenza pare proprio che non abbia tollerato i suoi atteggiamenti, meditando adesso una punizione severa, coincidente con l’immediato esonero.

Come riferito da Fabrizio Romano e confermato anche da Gianluca Di Marzio, il tutto sarebbe già alquanto avviato. Le riflessioni sono attualmente in corso ai piani alti della Juventus, ma la sensazione è che da qui a breve possa avvenire la separazione ufficiale. Da capire di conseguenza chi sarà in panchina alla guida della Juventus nelle sfide di campionato contro Bologna e Monza. La soluzione principale, chiaramente provvisoria, porterebbe a Paolo Montero, attuale allenatore della Juventus Under 19. In vista della prossima stagione, invece, il favorito per sostituire Max resta Thiago Motta: per l’attuale tecnico dei felsinei, da tempo nel mirino della Vecchia Signora, sarebbe già pronto sul piatto un accordo triennale.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui