Esonero Dionisi: il Sassuolo in cerca di un nuovo tecnico

0

In casa Sassuolo è stata una notte decisamente lunga, dopo aver deciso per l’esonero di Alessio Dionisi. Manca solo la comunicazione ufficiale ma sembra essere questione di ore. Fatale la sconfitta di ieri sera con l’Empoli, concorrente direttissima per la salvezza. Quella contro i toscani è stata la 15° volta che i neroverdi sono stati battuti in questa stagione, con risultati catastrofici per la classifica. Terzultimo posto al pari dell’Hellas Verona, con la voce dei gol subiti notevolmente peggiore nonostante una partita da recuperare. Troppo bassa la media punti, meno di 1 a partita, per sperare di salvarsi continuando in questa direzione. Visione condivisa anche dai tifosi del Sassuolo, rimasti a contestare proprio l’allenatore dopo la sconfitta di ieri sera.

Esonero Dionisi: il Sassuolo in cerca di un nuovo tecnico
15 sconfitte, 5 pareggi e appena 5 vittorie. Questo lo score stagionale che ha portare il Sassuolo a decidere per l’esonero di Dionisi dopo l’ennesima brutta prestazione dei neroverdi.

Chi prenderà il posto di Dionisi dopo l’esonero?

Adesso sarà corsa al toto allenatore. Anche se le voci su chi sarà il successore di Dionisi già impazzano. Tra i nomi più accreditati ci sono quelli di Fabio Grosso, libero dal Lione da fine novembre, e l’eterno Davide Ballardini, esperto di salvezze insperate. Un’ultima opzione che sta girando è quella interna e vuole promosso Emiliano Bigica, tecnico delle giovanili del Sassuolo. Chiunque arriverà, oltre a ridare motivazioni e vitalità all’ambiente, sarà anche chiamato subito ad una sfida importante. Infatti la prossima settimana si va a Napoli, in una sfida che entrambe le squadre giocheranno con un nuovo mister. Partita nella quale entrambe vorranno portare punti al proprio mulino, chi per le coppe e chi per restare in Serie A anche la prossima stagione.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui