Euro 2024: Austria-Turchia, le formazioni ufficiali

0
Euro 2024: Austria-Turchia, le formazioni ufficiali

Riportiamo di seguito le formazioni ufficiali della sfida tra Austria e Turchia, che chiude il quadro degli ottavi di Euro 2024. La nazionale biancorossa sogna una storica qualificazione ai quarti di finale della competizione. Per la seconda volta, dopo l’edizione 2021, è riuscita a superare la fase a gironi. In un gruppo complicato che comprendeva anche Francia e Olanda, gli austriaci hanno chiuso al primo posto con 6 punti, frutto delle vittorie contro gli Orange e la Polonia. L’unica sconfitta è arrivata alla prima giornata contro i Bleus, che hanno ottenuto il bottino pieno grazie a un’autorete.

Anche la Turchia ha superato la fase a gruppi con 6 punti, chiudendo al secondo posto nel girone F alle spalle del Portogallo ma davanti a Georgia e Repubblica Ceca. La nazionale Luna e Stelle ha raggiunto il turno successivo ai gironi per la terza volta in questo torneo. Precedentemente, infatti, ci era riuscita nell’edizione 2000 arrivando fino ai quarti (sconfitta con il Portogallo) e nel 2008, anno in cui raggiunse la semifinale. In quell’occasione fu la Germania a mettere fine al sogno dei turchi. Sono 17 i precedenti fra Austria e Turchia: bilancio favorevole ai primi con 9 vittorie, 1 pareggio e 7 sconfitte. Nell’ultima sfida disputata sono stati gli austriaci a vincere con un netto 6-1 in amichevole lo scorso 26 marzo. Il successo più recente dei turchi risale al 2016, sempre in amichevole (2-1).

Arbitro dell’incontro è il portoghese Artur Soares Dias assistito dai connazionali Paulo Soares e Pedro Ribeiro. Il quarto uomo è l’ucraino Mykola Balakin, al VAR c’è il portoghese Tiago Martins mentre gli assistenti VAR sono lo spagnolo Juan Martínez Munuera e l’italiano Massimiliano Irrati. Fischio d’inizio ore 21:00 alla Red Bull Arena di Lipsia.

Austria-Turchia, le formazioni ufficiali

AUSTRIA (4-2-3-1): 13 Pentz; 5 Posch, 4 Danso, 15 Lienhart, 16 Mwene; 6 Seiwald, 9 Sabitzer; 20 Laimer, 19 Baumgartner, 18 Schmid; 7 Arnautovic.

PANCHINA: 1 Lindner, 12 Hedl, 2 Wöber, 8 Prass, 10 Grillitsch, 11 Gregoritsch, 14 Querfeld, 17 Kainz, 21 Daniliuc, 22 Seidl, 24 Weimann, 25 Entrup, 26 Grüll.

ALLENATORE: Ralf Rangnick.

TURCHIA (4-2-3-1): 1 Günok; 18 Müldür, 3 Demiral, 14 Bardakcı, 20 Kadıoğlu; 16 Yüksek, 22 Ayhan; 21 Yılmaz, 6 Kökçü, 19 Yıldız; 8 Güler.

PANCHINA: 12 Bayındır, 23 Çakır, 2 Çelik, 5 Yokuşlu, 7 Aktürkoğlu, 9 Tosun, 11 Yazıcı, 13 Kaplan, 15 Özcan, 17 Kahveci, 24 Kılıçsoy, 25 Akgün, 26 Yıldırım.

ALLENATORE: Vincenzo Montella.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui