Euro 2024: Portogallo-Francia, le formazioni ufficiali

0
Euro 2024: Portogallo-Francia, le formazioni ufficiali

Riportiamo di seguito le formazioni ufficiali della sfida tra Portogallo e Francia, quarto di finale di Euro 2024. Le due nazionali si affrontano per la terza edizione consecutiva nel torneo, dopo la finale del 2016 vinta dai lusitani (0-1) a casa degli avversari e il pirotecnico pareggio (2-2) nella fase a gironi del 2021. Sono 28, invece, i confronti complessivi: bilancio nettamente a favore dei Bleus con 19 vittorie contro le 6 degli avversari, mentre i pareggi sono 3. Il Portogallo ha raggiunto questo turno della competizione per l’ottava volta: dal 1996 è sempre arrivato tra le migliori otto ad eccezione del 2021. In quell’edizione, vinta dall’Italia, il cammino si fermò agli ottavi di finale per mano del Belgio.

Anche la Francia è ai quarti di finale dell’Europeo per l’ottava volta. Come i lusitani nell’edizione precedente ha subito l’eliminazione agli ottavi perdendo ai rigori contro la Svizzera. I transalpini stanno avanzando nella competizione odierna con il minimo sforzo a livello offensivo (un gol su rigore e due autoreti in quattro partite), ma confermano una solida tenuta difensiva. Per la prima volta dal 2012, i Bleus non hanno vinto il girone, piazzandosi al secondo posto. Nella gara degli ottavi di finale contro il Belgio è bastato un autogol di Jan Vertonghen all’85’ per regalare a Griezmann e compagni un’altra vittoria di misura in questo torneo. La prima era arrivata contro l’Austria nel primo match del girone.

Arbitro dell’incontro è l’inglese Michael Oliver assistito dai connazionali Stuart Burt e Dan Cook. Il quarto uomo è il polacco Szymon Marciniak, al VAR c’è l’olandese Pol Van Boekel mentre gli assistenti VAR sono l’inglese David Coote e il polacco Tomasz Kwiatkowski. Fischio d’inizio ore 21:00 al Volksparkstadion di Amburgo.

Portogallo-Francia, le formazioni ufficiali

PORTOGALLO (4-3-3): 22 Diogo Costa; 20 Cancelo, 4 Rúben Dias, 3 Pepe, 19 Nuno Mendes; 6 Palhinha, 23 Vitinha, 8 Bruno Fernandes; 17 Rafael Leão, 7 Ronaldo, 10 Bernardo Silva.

PANCHINA: 1 Rui Patricio, 12 José Sá, 2 Semedo, 5 Dalot, 9 Ramos, 11 João Félix, 13 Danilo, 14 Inácio, 15 João Neves, 16 Nunes, 21 Diogo Jota, 24 Silva, 25 Neto, 26 Conceicão.

ALLENATORE: Roberto Martínez.

FRANCIA (4-3-1-2): 16 Maignan; 5 Koundé, 17 Saliba, 4 Upamecano, 22 Hernández; 13 Kanté, 8 Tchouameni, 6 Camavinga; 7 Griezmann; 12 Kolo Muani, 10 Mbappé.

PANCHINA: 1 Samba, 23 Areola, 2 Pavard, 3 Mendy, 9 Giroud, 11 Dembélé, 15 Thuram, 18 Zaïre-Emery, 19 Fofana, 20 Coman, 21 Clauss, 24 Konaté, 25 Barcola.

ALLENATORE: Didier Deschamps.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui