Euro 2024: Serbia-Inghilterra, le formazioni ufficiali

0
Euro 2024: Serbia-Inghilterra, le formazioni ufficiali

Riportiamo di seguito le formazioni ufficiali della sfida tra Serbia e Inghilterra, prima giornata del gruppo C di Euro 2024. Gli slavi tornano alla fase finale della competizione a 24 anni di distanza dall’ultima volta: nell’edizione del 2000 si fermarono ai quarti di finale, perdendo 6-1 contro l’Olanda. La nazionale allenata da Stojković, leggenda da giocatore, si è qualificata al torneo odierno piazzandosi al secondo posto nel gruppo G di qualificazione con 14 punti, alle spalle dell’Ungheria. Lo score in otto partite è stato di quattro vittorie, due pareggi e due sconfitte. Punto di forza della Serbia è il gioco aereo: un terzo dei 15 gol nelle qualificazioni sono stati segnati su colpo di testa. Si tratta della percentuale più alta tra tutte le squadre presenti nella fase finale.

Serbia e Inghilterra si affrontano per la prima volta da quando la prima è diventata una nazione indipendente. Tutto facile nel girone di qualificazione per i Tre Leoni che hanno chiuso il gruppo C al primo posto (davanti all’Italia) con 20 punti, frutto di sei vittorie e due pareggi in otto gare. Gli inglesi hanno perso solo una nelle ultime 18 partite nella fase finale del Campionato Europeo, con un bilancio di 10 vittorie e 7 pareggi. Nessuna squadra ha giocato tante partite come l’Inghilterra (38) senza vincere la competizione. Nell’edizione precedente del 2021 hanno provato a rompere il tabù ma l’Italia ha prevalso ai rigori nella finale di Wembley.

Arbitro dell’incontro è l’italiano Daniele Orsato, assistito dai connazionali Ciro Carbone e Alessandro Giallatini. Il quarto uomo è lo slovacco Ivan Kružliak, al VAR c’è l’italiano Massimiliano Irrati mentre gli assistenti al VAR sono l’italiano Paolo Valeri e il rumeno Cătălin Popa. Fischio d’inizio ore 21:00 alla Veltins Arena di Gelsenkirchen.

Serbia-Inghilterra, le formazioni ufficiali

SERBIA (3-5-2): 1 Rajković; 4 Milenković, 13 Veljković, 2 Pavlović; 14 Živković, 20 S. Milinković-Savić, 6 Gudelj, 22 Lukić, 11 Kostić; Mitrović, Vlahović.

PANCHINA: 12 Petrović, 23 V. Milinković-Savić, 3 Stojić, 5 Maksimović, 8 Jović, 10 Tadić, 15 Babić, 16 Mijailović, 17 Ilić, 18 Ratkov, 19 Samardžić, 21 Gaćinović, 24 Spajić, 25 Mladenović, 26 Birmančević.

ALLENATORE: Dragan Stojković.

INGHILTERRA (4-2-3-1): 1 Pickford; 2 Walker, 5 Stones, 6 Guéhi, 12 Trippier; 8 Alexander-Arnold, 4 Rice; 7 Saka, 10 Bellingham, 11 Foden; 9 Kane.

PANCHINA: 13 Ramsdale, 23 Henderson, 3 Shaw, 14 Konsa, 15 Dunk, 16 Gallagher, 17 Toney, 18 Gordon, 19 Watkins, 20 Bowen, 21 Eze, 22 Gomez, 24 Palmer, 25 Wharton, 26 Mainoo.

ALLENATORE. Gareth Southgate.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui