Euro2024, ecco la top 11 dei quarti di finale

0
Euro2024, ecco la top 11 dei quarti di finale

Ad avanzare alle semifinali di Euro2024 sono state Spagna, Francia, Inghilterra ed Olanda che si sfideranno per un posto nella finalissima di Berlino, ma andiamo a vedere ora la top 11 di questi quarti di finale del torneo tedesco in cui sono presenti anche elementi delle squadre eliminate. 

Iniziamo a vedere chi dunque si è distinto particolarmente in questo turno. In porta troviamo Pickford autore di alcune parate durante l’incontro, incolpevole sul gol subito da Embolo, ma soprattutto eroe per il rigore parato ad Akanji.

In un ipotetica linea a 4 in difesa, ci sono elementi di assoluta qualità come: Kimmich, Pepe, De Vrij e Theo Hernandez. Il terzino tedesco ha giocato una partita ottima in fase di contenimento dove ha limitato uno dei migliori giocatori di questo Europeo come Nico Williams. Bene poi anche in fase offensiva dove ha fornito tra l’altro l’assist per il momentaneo pareggio firmato da Wirtz al 89′. 

GRwLjOkXgAAhA_D Euro2024, ecco la top 11 dei quarti di finale

Continuando troviamo poi Pepe. Le sue lacrime sono quelle di un giocatore che sa di aver concluso (probabilmente, va detto, visto il suo livello nonostante i 41 anni) la sua avventura col Portogallo. Al di là alle lacrime di disperazione però, il centrale gioca una partita perfetta, riuscendo anche a chiudere Thuram appena subentrato con un grande scatto al 90′. 

Spazio poi a due giocatori che militano in Serie A, rispettivamente in Milan ed Inter e trascinatori rispettivamente di Olanda e Francia.

Il primo è Stefan De Vrij, autore del gol che ha permesso alla squadra di Koeman di pareggiare i conti, contro l’ostica Turchia di Vincenzo Montella. Il secondo è Theo Hernandez, autore di una gran bella partita sulla fascia sinistra e capace di siglare il rigore decisivo per mandare i blues in semifinale. 

Euro2024, ecco come prosegue la top 11 dei quarti di finale

Ecco il resto dei giocatori migliori del turno. Nella mediana a 3 troviamo Xhaka della Svizzera, che ha giocato ottimamente contro l’Inghilterra. Bene sia in fase di contenimento che in cabina di regia, l’elvetico ha dimostrato ancora una volta nonostante l’eliminazione, tutte le sue qualità

Sempre in mezzo al campo c’è poi Arda Guler. Il giovane turco si è messo in luce con giocate di estrema qualità. Suo l’assist per il vantaggio turco firmato da Akaydin e sempre suo il palo su punizione che poteva portare la Turchia sul 2-0. Il talento e la personalità poi, nonostante la giovanissima età, sono già da veterano.

GR1AlSwXEAA2ger Euro2024, ecco la top 11 dei quarti di finale

A completare il centrocampo poi c’è Miguel Merino. Lo spagnolo che questo stadio di Stoccarda lo ha nel destino, visto che ha esultato come suo padre che segnò proprio qui 33 anni fa, segna il gol che spedisce in semifinale le Furie Rosse. Grande inserimento e perfetto stacco aereo al 119′ per l’eroe spagnolo di giornata. 

A completare la formazione nel tridente offensivo troviamo poi Saka, Dembelè e Dani Olmo. L’inglese ha il merito di segnare il gol del pareggio con una grande conclusione e realizzare uno dei rigori della serie finale. Migliore in campo dei suoi anche prima della rete del pareggio, gioca una partita da vero leader. 

Dembelè, subentrato a Griezmann, la partita la cambia. Colpisce un clamoroso palo, crea scompiglio con le sue accelerazioni e segna anche il rigore nella serie finale con buona personalità. Infine troviamo Dani Olmo. Subentrato a Pedri gioca un’ottima gara dove segna il gol del momentaneo vantaggio e poi pennella sulla testa di Merino la palla per la vittoria delle Furie Rosse

Questa dunque la top 11 dei quarti di Euro2024: Pickford, Kimmich, Pepe, De Vrij, T.Hernandez; Xhaka, Arda Guler, Merino; Saka, Dembelè, Dani Olmo

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui