Europa League, Feyenoord: l’avversaria della Roma

0
Europa League, Feyenoord: l’avversaria della Roma

Dopo aver analizzato il sorteggio della Juventus, è giunto il momento di parlare anche dell’avversaria della Roma: il Feyenoord. In questo articolo esamineremo l’esito di questo sorteggio, cercando di capire il percorso e le caratteristiche della squadra olandese. Nonostante sia stato evitato il Manchester United, il Feyenoord comunque non è una squadra da sottovalutare.

Europa League: Feyenoord, l’avversaria della Roma ai quarti

Il Feyenoord gioca principalmente con il 4-3-3 e basa il gioco sul palleggio e sulla velocità, che si esprime principalmente sulle corsie laterali. Nonostante si tratti di una squadra prevalentemente offensiva, anche la difesa finora non si è comportata male. In campionato la squadra di Arne Slot è la seconda miglior difesa con solo 23 gol incassati.

La squadra di Rotterdam esalta principalmente il collettivo, ma tra i protagonisti troviamo il regista turco Orkun Kocku, in attacco Gimenez e Idrissi e in difesa Hancko.

FEYENOORD Europa League, Feyenoord: l'avversaria della Roma

Il percorso stagionale del Feyenoord

La squadra di Slot è momentaneamente prima in Eredivisie con 17 vittorie, 7 pareggi e una sola sconfitta. In Europa League gli olandesi sono arrivati primi in un girone rocambolesco in cui tutte e 4 le squadre hanno concluso a 8 punti (tra cui la Lazio arrivata terza). Agli ottavi di finale hanno superato lo Shakhtar Donetsk rifilando un pirotecnico 7-1 nella gara di ritorno.

10 mesi dopo gli uomini di Mourinho ritrovano il Feyenoord dopo la finale di Conference League vinta 1-0 grazie alla rete di Zaniolo. Naturalmente, i giallorossi non dovranno sottovalutare questa squadra, che dopo la sconfitta di Tirana nel 2022, avrà sicuramente voglia di rivincita e potranno contare su un doppio confronto. La gara di andata si giocherà giovedì 13 aprile alle 18:45 a Rotterdam, mentre il ritorno sarà 7 giorni dopo all’Olimpico alle 21:00. La vincente di questa sfida incontrerà in semifinale la vincente di Bayer Leverkusen-Union Saint-Gilloise.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui