Ferencvaros-Juventus (1-4), Pirlo: “Dobbiamo migliorare”

0

Al margine di Ferencvaros-Juventus, il tecnico Andrea Pirlo ha commentato a caldo le sue impressioni sul match da poco concluso.

Ferencvaros-Juventus, Pirlo: “Errori superficiali”

Nonostante la vittoria, l’ex Milan è sembrato alquanto perplesso su alcuni aspetti dell’incontro. “Potevamo fare meglio sul piano del gioco, abbiamo commesso degli errori di superficialità, anche perché la partita si era messa in discesa. Era importante fare risultato, ma dobbiamo migliorare. Io sono uno che parla coi giocatori, ma sono loro ad andare in campo e devono fare le scelte giuste. In alcune occasioni potevano scambiarsi meglio il pallone davanti alla porta. Bisogna essere meno egoisti e chiudere prima la partita. Arthur? Non stava bene, ha avuto problemi allo stomaco. Non era pronto per correre e non in condizione per giocare. Volevamo toglierlo dopo venti minuti ma lui ha voluto continuare. Doveva essere più avanti, ma non ce la faceva. Avevano pensato di toglierlo subito, poi ha continuato fine alla fine del primo tempo“.

Dobbiamo essere più aggressivi e seguire gli inserimenti. Quando la palla si allarga dobbiamo essere pronti a scivolare. Poi dobbiamo anche vedere i movimenti in avanti dei centrocampisti. Attacco? In questo momento abbiamo due attaccanti più due esterni, speriamo che stiano tutti bene fisicamente, poi valuteremo. Per il momento non abbiamo tutti al cento per cento, ma ci stiamo lavorando. Morata? È un giocatore che sta bene fisicamente e mentalmente. Era il giocatore che cercavamo e ce lo teniamo stretto, è molto utile anche nella fase difensiva. Dybala? Era importante che si sbloccasse dopo un momento dopo un momento un po’ difficile. Sta cercando la condizione migliore dopo l’infortunio e questi gol lo aiuteranno molto“.

“Nella ripresa altro spirito”

Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, ma siamo andati subito in vantaggio e questo ci ha rassicurati un po’. Nella ripresa siamo entrati con un altro spirito e tutti hanno visto chi siamo. Il Ferencvaros è una squadra in crescita e abbiamo visto quanta strada ha fatto nelle qualificazioni. Dobbiamo essere pazienti comunque, non si può avere tutto subito“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui