Ferencvaros-Trabzonspor, le formazioni ufficiali

0
Ferencvaros-Trabzonspor, le formazioni ufficiali

Riportiamo di seguito le formazioni ufficiali della sfida tra Ferencvaros e Trabzonspor, valida per la prima giornata del gruppo H. Gli ungheresi, che nella scorsa stagione hanno vinto il 33esimo campionato e la 24esima coppa nazionale, si sono qualificati ai gironi di Europa League eliminando gli irlandesi dello Shamrock Rovers agli spareggi. In precedenza, invece, avevano subito l’eliminazione dalle qualificazioni di Champions League per mano del Qarabag. Quest’anno proveranno a migliorare il risultato continentale della scorsa stagione, quando chiusero il gruppo G di Europa League al quarto posto dietro Celtic, Betis e Bayer Leverkusen. Le Aquile Verdi, al 98° posto del ranking UEFA dopo il 2021/22, vantano come miglior risultato in questa competizione la semifinale dell’edizione 1971/72. In quell’occasione persero contro il Wolverhampton.

Come gli avversari odierni, anche il Trabzonspor non è riuscito a qualificarsi per i gironi di Champions League. La compagine turca è riuscita però ad arrivare fino agli spareggi, perdendo poi il doppio confronto con il Copenhagen. Campioni di Turchia nell’ultima annata a 38 anni dall’ultimo successo e piazzati al 226° posto del ranking UEFA al termine del 2021/22, gli azzurro-bordeaux proveranno a raggiungere per la prima volta gli ottavi di finale in questa competizione. Il miglior risultato, infatti, è la fase dei sedicesimi raggiunta tre volte (2011/12, 2013/14, 2014/15). Nella scorsa stagione, la compagine di Trebisonda ha interrotto il suo cammino europeo agli spareggi di Conference League, perdendo la doppia sfida contro la Roma.

Squadra arbitrale tutta italiana: dirige Fabio Maresca, assistenti Giovanni Baccini e Davide Imperiale; quarto uomo Federico Dionisi, al VAR c’è Michael Fabbri mentre l’assistente VAR è Daniele Doveri. Fischio d’inizio ore 21:00 alla “Groupama Arena” di Budapest.

Ferencvaros-Trabzonspor, le formazioni ufficiali

FERENCVAROS (4-3-3): 90 Dibusz; 31 Wingo, 3 S. Mmaee, 4 Knoester, 17 Civic; 5 Besic, 10 Nguen, 19 Vécsei; 16 Zachariassen, 70 Boli, 20 Traoré.

PANCHINA: 1 Bogdán, 61 Mergl, 7 Mercier, 8 R. Mmaee, 13 Esiti, 14 Gojak, 15 Kovačević, 21 Botka, 23 Pászka, 50 Marquinhos, 76 Lisztes, 93 Laïdouni.

ALLENATORE: Stanislav Cherchesov.

TRABZONSPOR (4-5-1): 54 Tepe; 19 Larsen, 3 Bartra, 13 Hugo, 24 Desnwil; 10 Ömür, 11 Bakasetas, 25 Gbamin, 29 Bardhi, 27 Trézéguet; 30 Maxi Gómez.

PANCHINA: 1 Çakır, 98 Moradaoğlu, 6 Siopis, 9 Bozok, 17 Hamšík, 18 Elmalı, 21 Djaniny, 23 Ünüvar, 32 Erdoğan, 34 Haspolat, 61 Yazıcı, 80 Lahtimi.

ALLENATORE: Abdullah Avcı.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui