Fiorentina-Cagliari 0-0, Zenga: “Pareggio giusto”

0

Il Cagliari rialza subito la testa dopo la sconfitta casalinga di misura contro l’Atalanta: i sardi riescono ad ottenere un pari importante al “Franchi” contro la Fiorentina, uno 0-0 che ha comunque regalato a entrambe le compagini un punto. Una partita che poteva sbloccarsi ma per la bravura dei portieri è finita a reti bianche come sottolinea anche mister Zenga alla fine dei 90′.

Zenga: “Vorrei rivedere il gol annullato a Simeone”

Fiorentina-Cagliari 0-0, Zenga: “Pareggio giusto"Il tecnico dei rossoblù ha così analizzato il match contro i toscani: “Direi che sull’occasione di Nandez è stato molto bravo Dragowski. Vorrei rivedere anche il gol annullato a Simeone, con lui siamo un po’ sfortunati. Prima domenica scorsa, ora questo che mi dicono ancora non sanno se sia fuorigioco. Speriamo di aver chiuso con questo, mi dispiace per Giovanni ma prendiamoci questo punto e andiamo a casa. Abbiamo fatto quello che potevamo, i due portieri sono stati bravi. Cragno è tornato finalmente ai suoi livelli. Ce l’ho e lo faccio giocare. Se para bene, siamo contenti perché sappiamo che possiamo concedere qualche in tiro in più agli avversari e Alessio può fare una bella figura”.

Sulle prestazioni e la formazione scesa in campo

Mister Zenga si sofferma sulla prestazione dei suoi ragazzi e sulle scelte che ha fatto in vista della gara odierna: “I miei ragazzi hanno fatto quello che potevano perché, giocando ogni due giorni, dobbiamo accettare determinate prestazioni che non possono essere di altissimo livello. Questo vale per tutti: giocare vuol dire tornare alla normalità. Anche senza pubblico e persone dentro lo stadio, significa che tutti tornano a fare quello che facevano prima. Oggi ho fatto certe scelte di formazione perché, in allenamento, guardiamo come le caratteristiche di certi giocatori possono essere utili alla squadra. Penso a Nandez a destra, Mattiello a sinistra e Birsa davanti alla difesa.  Se poi sei in emergenza devi trovare certe soluzioni e non abbatterti per poi andare dritto sulla tua strada”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui