Fiorentina-Cagliari 0-0, Iachini: “C’è rammarico, puntavamo alla vittoria”

0

Finisce con un pareggio senza reti il match tra Fiorentina e Cagliari: al “Franchi” i viola hanno cercato la seconda vittoria consecutiva per allontanarsi definitivamente dalla zona calda ma non è arrivata. Dopo il blitz in trasferta a Parma di domenica sera, la squadra di Iachini non è riuscita a portare a casa l’intera posta in palio sbattendo sul portiere sardo Cragno e sul palo. Alla fine è arrivato un punto utile per portare a otto le lunghezze sul terzultimo posto occupato dal Genoa, sconfitto in casa dal Napoli.

Iachini: “Ci è mancata la fase conclusiva”

Beppe Iachini ha commentato così lo 0-0 casalingo della sua squadra: “Potevamo segnare, oggi abbiamo avuto le opportunità per farlo. Ma è arrivato il quinto palo in cinque partite, a cui si sono aggiunte ottime parate di Cragno. Un paio di situazioni pericolose dal Cagliari le abbiamo dovute subire perchè loro hanno qualità ma la squadra ci ha provato fino alla fine. Ci è mancata solo la fase conclusiva, quella rete che cerchiamo in ogni maniera: ma giocando ogni tre giorni la stanchezza si fa sentire”.

Flop Chiesa, top Ribery

Fiorentina-Cagliari 0-0, Iachini: "C’è rammarico, puntavamo alla vittoria”Su Chiesa, sostituito all’intervallo e non ancora al meglio e su Ribery in gran forma: “L’ho tolto per via dell’ammonizione, che l’ha reso prudente e timoroso e ho preferito non rischiare di rimanere in dieci. Ribery faccio fatica sia a non farlo giocare che a sostituirlo, ma deve respirare altrimenti rischiamo che si faccia male. Gli manca solo il gol, sta dando tanto come impegno e professionalità. Ora, però, bisogna voltare pagina e recuperare le energie perchè in questo tour de force ci sarà bisogno di tutti”.

Kouame torna in campo dopo oltre sette mesi

Nota positiva il ritorno in campo di Kouame dopo il lungo infortunio: “Sono felice di riaverlo, ma bisogna aspettare per vederlo titolare: con un infortunio così problematico bisogna reinserirlo gradualmente. Ma sicuramente ci darà una mano”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui