Fiorentina-Club Brugge (3-2), Italiano: “Grave errore sul 2-2”

0

La Fiorentina di Italiano con sofferenza e con sudore porta a casa l’andata della semifinale di Conference League battendo il Club Brugge per 3-2. Al Franchi i viola completano la prima parte, ma adesso servirà consolidare il risultato in terra belga. Ecco le parole del mister della Fiorentina alla fine del match.

Italiano su Fiorentina-Club Brugge (3-2): “C’è tanto in ballo”

La Fiorentina non sbaglia, seppur rischiando, e vince 3-2 contro il Club Brugge, con Italiano che deve ringraziare Nzola. I viola riescono a passare in vantaggio con Sottil, ma vengono raggiunti dal rigore di Vanaken pochi minuti dopo; torna al gol Belotti, ma ci pensa Thiago a pareggiare i conti nuovamente. Nel finale ci pensa Nzola, tornato dopo un periodo di assenza, a mettere in carreggiata la Fiorentina.

Italiano ha sottolineato come incidano i due gol subiti: “Sì, questo è un rammarico, quello di aver subito due gol. Quel secondo gol nasce da una palla in cui Belotti prima avrebbe potuto segnare”. Alla fine si lascia andare e si congratula con i ragazzi: “Però siamo stati bravi a vincerla, perché non era semplice. Nzola mi è piaciuto e sono contento per lui“. 

Sui cambi offensivi Italiano ha raccontato: “Alla fine abbiamo cercato di mettere tutto quello che avevamo per vincere e siamo stati premiati. Questa qualità e fisicità metterebbe chiunque in difficoltà. Siamo stati premiati, ma c’è il rammarico di non averla chiusa prima. La vinciamo, è un risultato positivo e andremo in Belgio a giocarci la qualificazione“.

Sull’errore grave del 2-2 Italiano è molto duro: “Lì alle volte mi era successo con il Sassuolo, abbiamo abbassato la guardia. Secondo me hanno sbagliato Quarta e Ranieri, perchè su quella palla bisognava lavorare bene. È impensabile e mi dà fastidio. Sono sicuro che se avessimo fatto il 3-1 li avremmo sicuramente messi in difficoltà“. Gravi critiche per i due difensori, che saranno chiamati a fare meglio prossimamente.

Infine ha concluso: “Ci giochiamo veramente tantissimo e servirà tanta attenzione“. Il mister non è apparso tranquillo, come è logico ci si aspettasse, ma 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui