Fiorentina-Club Brugge, le formazioni ufficiali

0

Riportiamo di seguito le formazioni ufficiali della sfida tra Fiorentina e Club Brugge, andata della semifinale di Conference League. Dopo aver eliminato il Viktoria Plzen nel turno precedente, i toscani si giocano l’opportunità di raggiungere la finale del torneo per la seconda edizione consecutiva. Nella scorsa stagione, la Viola ha stabilito un triste primato: con la sconfitta nell’ultimo atto della competizione contro il West Ham, è diventata la prima squadra a perdere tutte le finali delle competizioni UEFA. La Fiorentina conta quattro precedenti contro squadre del Belgio, con un bilancio in perfetta parità: una vittoria, due pareggi e una sconfitta. I gigliati hanno affrontato Anderlecht (sedicesimi della Coppa Uefa nel 1984/85) e Genk (fase a gironi della Conference League in questa stagione).

La Fiorentina non ha mai affrontato in competizioni ufficiali il Brugge, seconda squadra del Belgio per titoli nazionali vinti. I Blauw en Zwart vantano due finali europee nella loro storia, in Coppa Uefa nel 1975/76 e in Coppa dei Campioni nel 1977/78. In entrambi i casi, però, la compagine belga è stata sconfitta dal Liverpool. In questa stagione di Conference League, i nerazzurri hanno vinto il girone con 16 punti per poi arrivare a questa fase del torneo dopo aver eliminato Molde (ottavi di finale) e Paok Salonicco (quarti). Il Brugge conta 20 precedenti contro squadre italiane: bilancio sfavorevole alla squadra belga con 5 vittorie, 5 pareggi e 10 sconfitte. I nerazzurri sono rimasti imbattuti nelle ultime due sfide, ottenendo altrettanti pareggi nel doppio confronto con la Lazio nella fase a gironi di Champions League nel 2020/21.

Squadra arbitrale tutta inglese: dirige Michael Oliver, assistenti Stuart Burt e Daniel Cook; quarto uomo Andrew Madley, al VAR c’è Chris Kavanagh mentre l’assistente VAR è Jarred Gillett. Fischio d’inizio ore 21:00 allo stadio “Artemio Franchi” di Firenze.

Fiorentina-Club Brugge, le formazioni ufficiali

FIORENTINA (4-2-3-1): 1 Terracciano; 2 Dodô, 28 Martínez Quarta, 16 Ranieri, 3 Biraghi; 6 Arthur, 5 Bonaventura; 10 González, 9 Beltrán, 7 Sottil; 20 Belotti.

PANCHINA: 53 Christensen, 4 Milenković, 8 Maxime Lopez, 11 Ikoné, 18 Nzola, 22 Faraoni, 32 Duncan, 33 Kayode, 38 Mandragora, 65 Parisi, 72 Barák, 99 Kouamé.

ALLENATORE: Vincenzo Italiano.

CLUB BRUGGE (4-4-1-1): 29 Jackers; 64 Sabbe, 58 Spileers, 44 Michele, 14 Meijer; 8 Skoras, 6 Odoi, 15 Onyedika, 9 Jutglá; 20 Vanaken; 99 Thiago.

PANCHINA: 22 Mignolet, 4 Ordonez, 7 Skov Olsen, 10 Vetlesen, 27 Nielsen, 28 Boyata, 32 Nusa, 39 Balanta, 55 De Cuyper, 77 Zinckernagel.

ALLENATORE: Nicky Hayen.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui