Fiorentina-Crotone (2-1), Stroppa: “Ingenui sui gol”

0
Fiorentina-Crotone (2-1), Stroppa: “Ingenui sui gol”

Il tecnico del Crotone, Giovanni Stroppa, ha analizzato nel post-partita la sconfitta di 2-1 contro la Fiorentina

Fiorentina-Crotone (2-1), Stroppa: “Mi tengo la reazione”

Stroppa è deluso per il risultato, ma vede anche qualche aspetto positivo. “Per coraggio e personalità meglio il secondo tempo, ma bisogna fare qualcosa in più. Non è stata una partita semplice, anche se avremmo potuto approfittare di qualche difficoltà della Fiorentina. Siamo stati ingenui sui due gol subiti, si deve migliorare. Abbiamo limiti e difetti, ma mi tengo la reazione e la capacità di aver voluto riagguantare il risultato. Bisogna crederci. Senza Messias? Beh, giocherebbe qualcun altro, ma non voglio pensarci. Di sicuro è un fuoriclasse e non soltanto per noi, sta dimostrando di avere una qualità superiore. Speriamo di non averlo perso. In verticale facciamo fatica a tenere palla e gestirla, abbiamo anche la coperta corta. Ci è mancato Benali da inizio campionato e averlo avuto oggi in campo è stato positivo“.

Ovviamente chiedo qualcosa di più ai centrocampisti, oggi avevamo poco passo e poco accompagnamento. Poca qualità negli ultimi metri. Se palleggi e arrivi sulla trequarti devi essere più incisivo. Ho fatto il nome di Benali perché penso possa aiutarci. Con Vulic ed Eduardo abbiamo giocato più col palleggio, ma bisogna attaccare con più uomini. Benali? Credo sia un fuoriclasse e che abbia pagato il suo carattere, perché è un buono, timido e introverso. Anche lui ha detto di non sentirsi così fotte nemmeno quando era tra i dilettanti, questa è la fotografia di come si pone. Ora ha una personalità totalmente diversa e i numeri parlando di qualcosa di straordinario. Non mi sorprenderei se fosse convocato per la Nazionale, è di livello assoluto. Temo che me lo portino via? Già con lui siamo in difficoltà, se me lo togliete pure…“.

“Mi aspetto qualcosa dal mercato”

L’allenatore chiosa con altre riflessioni e sul mercato. Sicuramente dal mercato mi aspetto qualcosa. Si può fare tanto con poco, credo che potremmo fare qualcosa di più con dei rinforzi. Difesa? Io mi soffermerei più sulla fase difensiva che sugli uomini. Sicuramente in avanti servono caratteristiche diverse rispetto agli uomini che abbiamo. Se ci saranno delle occasioni per rinforzare la squadra ben vengano. Qualche ragazzo dal mercato potrebbe sicuramente farci crescere“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui