Fiorentina-Genoa: le dichiarazioni di Prandelli alla vigilia

0
Fiorentina-Genoa: le dichiarazioni di Prandelli alla vigilia

Le dichiarazioni dell’allenatore della Fiorentina Cesare Prandelli alla vigilia della delicata sfida contro il Genoa valida per la decima giornata in programma domani sera all’Artemio Franchi.

Fiorentina-Genoa, Prandelli: “Partita non da vita o morte, ma importante e determinante”

“La partita di domani non è da vita o morte, non mi piace questo concetto. Sarà però una gara molto importante per il nostro campionato”. Mister Prandelli, tecnico della Fiorentina ed ex del Genoa, ha presentato così il match salvezza nella conferenza stampa della vigilia. “Ho già detto che il nostro obiettivo è arrivare quanto prima a 40 punti: dovremo riuscirci da Fiorentina. In questo momenti ci manca, così come a tutti, un fattore fondamentale: il pubblico. Dobbiamo essere bravi noi a fare quello che faremmo coi nostri tifosi, quindi mai abbassare la testa e la guardia, facendo di tutto per raggiungere la vittoria”.

Prandelli sul Genoa e sul club viola

Il tecnico viola, ancora a secco dopo le sconfitte con Benevento e Milan, si è anche soffermato sul Grifone: “È una squadra duttile e interessante, che davanti ha due attaccanti molto temibili e può cambiare tanti moduli. Stiamo cercando di capire quale sarà la loro formazione, ma alla fine dipenderà tutto da noi. Dipenderà da come staremo in campo”.

Infine, mister Prandelli ha fatto un punto sul club viola: “La società non ha colpe se ci troviamo in questa situazione: la critica a inizio stagione era tutta positiva su questa squadra, tutto era pianificato nel modo giusto. Forse invece c’è stata troppa aspettativa e chi doveva fare il salto di qualità non lo ha fatto. Dobbiamo far sì che questa critica positiva torni. Commisso è una persona che va tenuta stretta perché è arrivato qua dall’America e ha investito. La mia paura è che si stanchi… Ha già messo in piedi il centro sportivo, sta lavorando per lo stadio nuovo. Siamo impazziti, vogliamo farlo andare via? Se la critica ci dev’essere, va fatta a me e alla squadra, non al club. Non voglio usare buonismo, mi assumo le mie responsabilità”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui