Fiorentina: gli obiettivi nel mirino per Italiano

0

La Fiorentina sta cercando di affidare al tecnico Vincenzo Italiano una rosa di tutto rispetto e, dopo l’arrivo di Nicolás González per l’attacco, sono in difesa e a centrocampo i prossimi obiettivi.

Per il reparto arretrato, tra i papabili, c’è Matija Nastasic difensore centrale dello Schalke 04, che il club di Rocco Commisso ha bloccato per circa 2/3 milioni. Il difensore serbo ha già vestito la maglia della Fiorentina e per lui sarebbe un ritorno: il club però, prima deve cedere qualcuno e in questo senso sono da monitorare le situazioni di Milenkovic e Pezzella in scadenza di contratto al 2022 ma che Italiano vorrebbe con sé.

Fiorentina: gli obiettivi nel mirino per Italiano

Un altro obiettivo della Fiorentina è il terzino sinistro brasiliano Lucas Piton, classe 2000, anch’esso in scadenza nel 2022. La trattativa sarebbe ben avviata per la Viola e la situazione contrattuale del giovane del Corinthians rende possibile un’operazione a costi contenuti.

Fiorentina: gli obiettivi nel mirino per Italiano

Obiettivi importanti anche in mediana per la Fiorentina

Toscani che vogliono rinforzarsi anche a centrocampo, come detto. Italiano ritroverebbe volentieri con se Matteo Ricci a parametro zero. Secondo Tuttosport, la Fiorentina ha un forte interesse per Stefano Sensi dell’Inter; per Commisso sarà difficile convincere il giocatore a lasciare l’Inter.

Stanno di conseguenza prendendo quota altri due nomi: Samuele Ricci dell’Empoli e Tommaso Pobega del Milan. La Fiorentina sta già dialogando con l’Empoli per il centrocampista. Il percorso inverso lo potrebbe fare Zurkowski che vuole tornare ad Empoli. Pobega è stato chiesto dal nuovo allenatore viola; il Milan è disposto a cedere il giovane centrocampista ma vuole mantenere il controllo sul calciatore.

Fronte cessioni: non è certa ancora la permanenza di Vlahovic

Vlahovic dovrebbe restare ancora un altro anno anche se per ora il bomber della Fiorentina non ne vuole sapere del rinnovo. L’attaccante interessa a tanti club tra cui il Tottenham di Paratici che dopo la possibile partenza di Harry Kane deve cercare un attaccante per sostituirlo. Come riporta la Gazzetta dello sport, la Fiorentina non vorrebbe privarsi del suo gioiello ma di fronte ad un’offerta di circa 60 milioni potrebbe pensare seriamente di lasciarlo andare.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui