Il futuro di Dumfries è all’Inter?

0

Oltre alla lotta per lo scudetto e ad andare fino in fondo in Champions League, l’Inter pensa già al mercato per la prossima stagione. Marotta, qualche giorno fa, ha effettivamente ammesso che sono già presenti alcune piste che i nerazzurri hanno già iniziato a esplorare. Zielinski e Taremi su tutti, sarebbero degli ottimi rinforzi a costo zero per la nuova annata di Serie A. Ma non solo di acquisti hanno iniziato a interessarsi i dirigenti mercato del club milanese. Anche le cessioni avranno la loro parte importante, vista la necessità di autofinanziare il proprio mercato. Per questo l’Inter sta ragionando sulla cessione di Denzel Dumfries. L’olandese è al suo terzo anno in nerazzurro ma ha già da un paio di stagioni dei pretendenti importanti. In più non si dovrebbe intervenire per un sostituto, visto l’arrivo di Buchanan a gennaio, il sempreverde Darmian ed eventualmente Pavard a coprire il ruolo.

Il futuro di Dumfries è all'Inter?
In questa stagione, Denzel Dumfries ha collezionato 2 gol e 4 assist in 20 presenze con la maglia dell’Inter.

Dumfries-Inter: dove potrebbe andare l’olandese?

Corsa, fisico e una notevole capacità di inserirsi in fase offensiva. A tutti gli allenatori piacerebbe un terzino del genere. Già a gennaio c’era stato qualche timido tentativo di chiedere informazioni ma l’Inter, con un girone di ritorno e il percorso in Champions davanti, ha preferito rimandare tutto a giugno. Proprio per questo il Bayern Monaco si è sfilato dalla corsa al terzino. I tedeschi hanno infatti, appena speso 30 milioni per Sasha Boey, terzino prelevato dal Galatasaray. Le due pretendenti più accreditate sembrano essere Aston Villa e Manchester United. I Red Devils sono interessati a Dumfries già da un paio di stagioni, con l’Inter che ha sempre respinto ogni offensiva. Adesso però il vento potrebbe essere cambiato, con le due inglesi che a giugno probabilmente si scontreranno sul mercato per l’arrivo dell’esterno nerazzurro.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui