Galatasaray-Barcellona, le formazioni ufficiali

0

Non è facile strappare un punto a Barcellona, soprattutto nelle ultime settimane, ma il Galatasaray ha portato a casa uno 0-0 utile in vista del ritorno degli ottavi di Europa League (di seguito le formazioni ufficiali). Nonostante l’assalto dei blaugrana, la squadra turca è riuscita a resistere conquistando un risultato positivo che lascia tutto aperto in vista della qualificazione ai quarti. I giallorossi hanno già affrontato i catalani in campo europeo, su 9 sfide in cui ha registrato una vittoria, 3 pareggi e 5 sconfitte. L’unico successo risale ai gironi dell’edizione 1994/95 di Champions League. In campionato, il Galatasaray è lontano nove punti dalla zona Europa: una stagione complicata e ben al di sotto delle aspettative, come dimostra l’undicesimo posto attuale. A livello continentale sono 34 i precedenti contro squadre spagnole: bilancio di 8 vittorie, 7 pareggi e 19 sconfitte.

Al Barcellona, così come agli avversari odierni, serve la vittoria questa sera per passare il turno. I blaugrana sono reduci da un ottimo periodo di forma, con quattro vittorie consecutive in campionato che li hanno proiettati al terzo posto. Anche la seconda posizione è a portata di mano: il Barcellona è a quattro punti dal Siviglia ma ha giocato una gara in meno, dunque il distacco potrebbe ridursi ulteriormente. Al momento, in Europa League, la squadra di Xavi è tra le favorite per la vittoria finale, considerando soprattutto che ha ripreso a macinare gol e un bel gioco. I catalani vantano 15 precedenti in Europa contro squadre della Turchia: bilancio di 9 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte.

Squadra arbitrale tutta italiana: dirige Daniele Orsato, assistenti Alessandro Giallatini e Fabiano Preti; quarto uomo Daniele Chiffi, al VAR c’è Paolo Valeri mentre l’assistente VAR è Daniele Doveri. Fischio d’inizio ore 18:45 allo stadio “Ali Sami Yen” di Istanbul.

Galatasaray-Barcellona, le formazioni ufficiali

GALATASARAY (4-2-3-1): 26 Pena; 93 Boey, 25 Nelsson, 45 Marcão, 6 Van Aanholt; 22 Kutlu, 4 Antalyali; 8 Babel, 33 Cicaldau, 7 Aktürkoglü; 18 Gomis.

PANCHINA: 1 Muslera, 13 Çipe, 5 Öztürk, 11 Mohamed, 15 Pulgar, 19 Bayram, 21 Morutan, 24 Arslan, 53 Yılmaz, 54 Kılınç, 67 Dervişoğlu.

ALLENATORE: Dominic Torrent.

BARCELLONA (4-3-3): 1 Ter Stegen; 2 Dest, 24 García, 3 Piqué, 18 Jordi Alba; 21 F. De Jong, 5 Busquets, 16 Pedri; 11 Traoré, 25 Aubameyang, 19 Ferrán Torres.

PANCHINA: 13 Neto, 36 Tenas, 4 Araújo, 6 Puig, 7 Dembélé, 9 Depay, 12 Braithwaite, 15 Lenglet, 17 L. de Jong, 22 Mingueza, 28 González, 30 Gavi.

ALLENATORE: Xavi Hernández.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui