Genoa, accordo per l’arrivo di Amiri

0
Genoa, accordo per l’arrivo di Amiri

Ci siamo: il Genoa ha trovato l’accordo per Nadiem Amiri dal Bayer Leverkusen. Il Grifo avrà così un rinforzo di caratura internazionale ed esperienza per la trequarti offensiva.

Genoa-Amiri, cifre e formula 

Il tedesco sbarcherà sulla città della lanterna sulla base del prestito con obbligo di riscatto a 9 milioni di euro. Una continua campagna di rivoluzione per il nuovo Genoa di Alexander Blessin, in una nuova veste per cercare una disperata permanenza in Serie A. L’arrivo per formalizzare visite e firma dovrebbe avvenire nella giornata di oggi o al massimo domani. Dopo Yeboah e Piccoli, dunque, il nuovo attacco genovese sta prendendo forma. 

L’Aspirina era in Germania dal 2019, collezionando 71 apparizioni e 4 cenrtri in Bundesliga. Una presenza non fissa nell’undici titolare di Seoane, motivo per cui ha sentito il bisogno di cambiare aria. Per lui, anche 5 presenze in Nazionale maggiore oltre alla vittoria, nel 2017, del l’Europeo under-21.

Quale collocazione tattica?

Ottimo dribbling e tecnica di base, Amiri sembra prediligere il ruolo di trequartista, sapendosi però districare ottimamente anche da mezzala. Blessin potrebbe confermare il 4-3-3 dell’ultima uscita con l’Udinese e in tal senso potrebbe trovare spazio nella zona nevralgica del campo. Non è da escludere, tuttavia, un impiego del 4-3-1-2, col teutonico che potrebbe agire alle spalle del duo PiccoliDestro o Yeboah-Destro, in base all’esigenza o meno di una punta di movimento. Quel che appare indiscutibile è che Amiri avrà una bella fetta di spazio, per poter risollevare le sorti della complicata annata rossoblù. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui