Genoa-Inter, le parole di Nicola alla vigilia

0

Il Genoa si gode la vittoria nel derby di mercoledì contro la Sampdoria, anche se il calendario impone la massima concentrazione: domani pomeriggio al “Ferraris” arriva l’Inter di Antonio Conte ancora in lotta per il secondo posto, ma il Grifone vuole punti per raggiungere al più presto la salvezza. Quella con l’Inter sarà la diciannovesima sfida di mister Nicola dal suo arrivo sulla panchina del Genoa: “Abbiamo raccolto punti importanti, vuol dire che tutti hanno messo le loro qualità sul piatto dimostrando voglia e attaccamento. Domani chiedo di raggrupparci ancora di più e compiere un altro sforzo, perché è quel che vogliamo più di ogni altra cosa. I risultati delle altre squadre so quanto ci influenzino, ma so che noi ci concentriamo su noi stessi. Avere un competitor forse ti aiuta a tenere alta la tensione, cose che in questo momento, insieme a capacità di concentrazione, presenza mentale, dedizione, coraggio e voglia di non mollare mai, sono importanti quanto il gioco espresso. Anzi, direi che sono fondamentali quanto il gioco espresso. 25 punti non sono pochi, ma tutti noi stiamo mettendo del nostro meglio cercando di tirare fuori nuove risorse: a me interessa centrare l’impresa sportiva al di là dei punti conquistati. Dimostrare che questa squadra ha valore. Mancano tre partite: cerchiamo di raggiungere quello che vogliamo”.

Nicola: “La vittoria nel derby ci ha gratificato, ho bisogno di una squadra che voglia andare oltre”

Genoa-Inter, le parole di Nicola alla vigiliaDavide Nicola in conferenza stampa ha analizzato la sfida, partendo dalla vittoria ottenuta nel derby: “Aver vinto contro la Sampdoria ci ha gratificato, soprattutto perché sappiamo di aver gratificato la nostra gente. Questa è l’emozione principale: aver gioito con le persone che lottano con noi e che sperano tu possa raggiungere quest’impresa sportiva. Siamo contenti che la nostra gente abbia esultato ed è giusto che sia così, ma di queste emozioni parleremo solo dopo aver centrato la nostra impresa. La gioia per aver vinto la scorsa partita è solo in funzione di questo”.

Il tecnico rossoblù: “Abbiamo una fame di punti incredibile”

Sulla partita di domani l’allenatore dei liguri ha evidenziato la forza della sua squadra in questo momento così delicato della stagione: “Contro l’Inter non bisogna fare tanti giri di parole: è opportuno che arrivi una squadra così, perché ci costringerà a tenere alto il livello della concentrazione. Noi abbiamo una fame di punti incredibile, so che loro sono una squadra tosta, organizzata e forte fisicamente ma in questo momento abbiamo di fronte tre partite in cui dobbiamo raccogliere il massimo possibile. Ho bisogno di una squadra che voglia andare oltre. Di fatto ha dimostrato questo: nel derby ci mancavano sei fra i giocatori che stavano giocando con più continuità e abbiamo dimostrato di aver risorse”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui