Genoa-Milan (2-2), Maran: “Potevamo vincere fino alla fine”

0

Un Rolando Maran soddisfatto, quello che si presenta ai microfoni per il commento post-partita di Genoa-Milan.

Genoa-Milan (2-2), Maran: “Rabbia negli spogliatoi”

L’ex Chievo analizza il match, ritenendosi soddisfatto dei passi avanti della squadra. “La cosa bella è che siamo tornati negli spogliatoi arrabbiati. Abbiamo provato a vincere fino alla fine senza riuscirci, davanti a un Milan che non perde da nove mesi. Questa è la strada giusta, bisogna aggiungere qualcosa in più per diventare una squadra completa. È arrivato un risultato importante, finalmente siamo riusciti a lavorare un po’. Sto cercando di apportare modifiche per le difficoltà che avevamo inizialmente. Ho trovato delle soluzioni per essere più pericolosi, i ragazzi stanno lavorando con grande impegno. Ci sono tante cose positive, ma ora dobbiamo vincere. Coraggio nella gestione della palla? Sì, la mia volontà è di avere la possibilità di giocare per essere pericolosi e partecipare alla fase di possesso“.

Ci dobbiamo scrollare di dosso le difficoltà passate, quando dico che dobbiamo migliorare mi riferisco a questo. Spesso alla prima situazione negativa ci spaventiamo e questo non deve succedere. Migliore condizione fisica? Non potevo dirlo prima altrimenti potevamo avere alibi, non andavamo così forte prima. È normale aver trovato la gamba giusta, siamo stati quasi sempre in riserva. Stiamo bene e la squadra sta crescendo. Dobbiamo migliorare la classifica al più presto. Shomurodov? Gioca tanto per la squadra, sa faticare e rendersi utile. Sul gol ha fatto una giocata da attaccante vero, sta acquisendo di settimana in settimana ed è in continuo miglioramento. Pioli? C’è stima reciproca e tanta amicizia, è tra gli allenatori più preparati“.

“Destro ha dato le risposte giuste”

Maran chiosa con la grande prestazione dell’ex rossonero Mattia Destro, autore di due reti. “Era partito bene, si stava allenando con l’intensità giusta. Poi ha avuto quel che tanti hanno avuto e ha faticato più di altri. Ora sta ritrovando gamba, non avevo dubbi sulla sua prestazione. Era giusto anche in allenamento, cercava l’intensità adeguata. Ha dato le risposte sul campo lui stesso, aldilà dei gol“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui