Genoa-Napoli (2-1), Ballardini: «Potevamo essere più bravi»

0

Non si ferma il Genoa di Ballardini, questa volta è toccato al Napoli, sconfitto per 2-1. Da quando il tecnico è tornato nel club rossoblù, la squadra sta guadagnando posizioni in classifica, ha collezionato infatti 8 punti nella ultime 17 gare, allontanandosi nettamente dalla zona retrocessione. I tre punti coincidono con una doppietta di Goran Pandev.

Genoa-Napoli (2-1) Ballardini: «Bravi i ragazzi, ma potevamo fare meglio»

Dopo la gara, Davide Ballardini rilascia qualche dichiarazione: «Il Genoa ha fatto una buona partita contro un Napoli che per la rosa che ha può lottare per il campionato e più fronti. Noi stasera potevamo essere più bravi nella gestione della palla, perché in alcuni frangenti non siamo stati così brillanti e lucidi. In difesa siamo attenti, bravi a coprire il campo e aggressivi, ma potremmo essere più bravi con la palla, soprattutto contro una squadra come il Napoli che ha qualità, pressing e gamba»

A chi gli chiede cosa sarebbe successo se fosse arrivato al Genoa ad inizio stagione risponde: «Questa è una cosa che non conta: il Genoa ha giocatori molto seri e capaci di fare squadra e quando c’è questa qualità ecco quello che si ottiene. La chiave dei progressi sono questi giocatori seri e compatti e quando un allenatore li ha a disposizione poi si esalta. La serenità si conquista nel quotidiano, con voglia, motivazioni, allenamenti e idee: quando hai questi ingredienti ti presenti al momento clou che ti senti forte e ottieni buoni risultati»

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui