Genoa-Roma, le formazioni ufficiali: gioca Mayoral

0

Il Genoa cerca quei tre punti che mancano dalla seconda giornata di campionato: nel settimo turno il Grifone attende in casa la Roma (di seguito le formazioni ufficiali). I rossoblù hanno ricominciato la nuova stagione con le stesse difficoltà a fare risultati come l’anno scorso, quando si salvarono all’ultima giornata. Finora sono solo 5 i punti raccolti in sei partite: va detto che il Genoa giocherà la terza gara nel giro di una settimana, dopo il derby contro la Samp domenica scorsa (1-1) e il recupero della terza giornata contro il Torino (1-2 per i granata) tre giorni fa.

Momento assolutamente positivo per la Roma, reduce da tre vittorie nelle ultime quattro partite e soprattutto dalla manita rifilata al Cluj in Europa League. Ad eccezione della sconfitta a tavolino contro il Verona (su cui si attende l’esito del ricorso giallorosso), i capitolini sono ancora imbattuti in campionato. La Roma non perde in casa del Genoa dal 2014: da allora quattro vittorie e due pareggi in terra ligure. In fatto di successi, i giallorossi sono però fermi a 11 contro i 25 dei rossoblù, 17 i pareggi.

Arbitra l’incontro Massimiliano Irrati della sezione di Pistoia, assistito da Tolfo e Rocca. Quarto uomo Serra, al VAR Pairetto e AVAR Tegoni. Fischio d’inizio ore 15,00 allo stadio “Luigi Ferraris” di Genova.

Genoa-Roma, le formazioni ufficiali

Quattro novità per il Genoa rispetto alla gara col Torino: cambiano i centrali di difesa con Bani e Masiello che prendono il posto di Zapata (indisponibile) e Goldaniga, a centrocampo torna Radovanovic. Sulla trequarti c’è Pjaca dal 1′, in panchina Pandev. Assenti Brlek, Males, Sturaro, Shomurodov, Cassata. Due novità in casa Roma rispetto alla gara con la Fiorentina: in porta gioca Pau Lopez, punta centrale è Mayoral al posto di Dzeko risultato positivo al covid. Assenti Zaniolo, Pastore, Carles Perez, Diawara, Calafiori, Santon, Boer, Milanese.

GENOA (4-3-2-1): 1 Perin; 14 Biraschi, 13 Bani, 55 Masiello, 4 Criscito; 8 Lerager, 21 Radovanovic, 56 Rovella; 16 Zajc, 37 Pjaca; 9 Scamacca.

PANCHINA: 32 Paleari, 22 Marchetti, 5 Goldaniga, 18 Ghiglione, 88 Lu. Pellegrini, 47 Badelj, 85 Behrami, 99 Czyborra, 24 Melegoni, 23 Destro, 70 Parigini, 19 Pandev.

ALLENATORE: Rolando Maran.

ROMA (3-4-2-1): 13 Pau Lopez; 23 Mancini, 6 Smalling, 3 Ibañez; 2 Karsdorp, 7 Lo. Pellegrini, 17 Veretout, 37 Spinazzola; 11 Pedro, 77 Mkhitaryan; 21 Mayoral.

PANCHINA: 83 Mirante, 12 Farelli, 24 Kumbulla, 20 Fazio, 5 Juan Jesus, 33 Bruno Peres, 4 Cristante, 14 Villar, 55 Darboe, 64 Podgoreanu, 57 Providence.

ALLENATORE: Paulo Fonseca.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui