Genoa-Verona, le formazioni ufficiali: Nicola si affida a Pandev

0
Genoa-Verona, le formazioni ufficiali: Nicola si affida a Pandev

La 38° ed ultima giornata di campionato ci regala una partita fondamentale per quanto riguarda la zona salvezza. Analiziamo lo stato di forma e le formazioni ufficiali di Genoa-Verona.

Il Genoa, attualmente con un punto di vantaggio sulla terzultima, viene da una brutta sconfitta contro il Sassuolo per 5-0. La squadra di Nicola non ha mai pienamente convinto quest’anno nonostante la presenza in rosa di giocatori importanti e con una certa qualità. Allo stato attuale il grifone ha un solo risultato utile per la permanenza in Serie A: la vittoria.

Il Verona invece è stata la sorpresa di questo campionato. La squadra neopromossa guidata dall’ex di turno Juric prima della sosta forzata lottava per un posto in Europa League. Alla ripresa ha pagato un po’ il lungo periodo di inattività ma non ha mai smesso di convincere grazie al gioco che hanno mostrato. Arriverà a questa partita con nulla in più da chiedere alla propria classifica.

L’arbitro della gara sarà Massimiliano Irrati di Pistoia assistito da Carbone e Costanzo. Quarto uomo satò La Penna. Al Var siederà Mazzoleni con il supporto di Ranghetti come AVAR.

Genoa-Verona, le formazioni ufficiali

Mister Nicola conferma in toto tutto il pacchetto arretrato. Per quanto riguarda il centrocampo, Sturaro non è ancora nelle condizioni ideali e Schone non ci sarà dal primo minuto per cui partiranno dall’inizio Jagiello, Lerager e Behrami. Confermati sugli esterni Ankersen e Criscito. In attacco ci saranno Sanabria, appena recuperato, e Pandev sul quale sono riposte tutte le speranze per restare nella serie maggiore.

Per la squadra di Juric ci sarà tra i pali ancora Radunovic a discapito di Silvestri. Rrahmani riprenderà il suo posto in difesa dopo, aver scontato la squalifica, al fianco di Gunter e Dimarco. A centrocampo Eysseric prenderà il posto di Borini. Confermato in avanti Di Carmine dopo la doppietta alla Spal.

GENOA (3-5-2): 1 Perin; 14 Biraschi, 17 Romero, 55 Masiello; 4 Ankersen, 85 Behrami, 15 Jagiello, 8 Lerager, 4 Criscito; 19 Pandev, 9 Sanabria.

PANCHINA: 22 Marchetti, 5 Goldaniga, 3 Barreca, 14 Biraschi, 18 Ghiglione, 29 Cassata, 20 Schone, 65 Rovella, 10 Falque, 30 Favilli, 99 Pinamonti, 23 Destro.

ALLENATORE: Davide Nicola.

HELLAS VERONA (3-4-2-1): 96 Radunovic; 13 Rrhamani, 21 Gunter, 23 Dimarco; 5 Faraoni, 34 Amrabat, 4 Veloso, 88 Lazovic; 8 Eysseric, 32 Pessina; 10 Di Carmine.

PANCHINA: 1 Silvestri, 22 Berardi A., 28 Terracciano, 18 Felippe, 14 Verre, 20 Zaccagni, 7 Badu, 16 Borini, 29 Salcedo, 11 Pazzini, 9 Stepinski. 

ALLENATORE: Ivan Juric.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui