Giovani Promesse: Edouard Michut, un altro Verratti per il PSG

0
Giovani Promesse: Edouard Michut, un altro Verratti per il PSG

Per la rubrica Giovani Promesse, appuntamento settimanale della redazione di 11contro11, i riflettori questa volta sono tutti per uno dei talenti più interessanti del settore giovanile del PSG, ovvero Edouard Michut. Centrocampista francese classe 2003, attualmente milita in prestito all’Adana Demirspor, nel campionato turco. Una parentesi, fino a questo momento, non così fortunata, tra problemi fisici e un rendimento pressoché nullo. Ma che potrebbe trarre in inganno sul potenziale di questo giovane calciatore.

E4LFwdqXwAUPK5S Giovani Promesse: Edouard Michut, un altro Verratti per il PSG
Edouard Michut, Psg

Giovani Promesse: la storia di Edouard Michut

Nato ad Aix-les-Bains il 4 marzo 2003, Edouard Michut ha iniziato a tirare calci al pallone sin dall’età precocissima. Nello specifico, inizia a muovere i primi passi nel Versailles, sotto l’ala protettrice del suo primo allenatore, Jordy Cabarreq. Molto ligio e serio, il giovane talento francese ha mantenuto un atteggiamento non comune per ragazzi tanto talentuosi quanto acerbi, guidato nel suo caso dalla spinta dei genitori che, in ogni circostanza, non gli hanno mai fatto perdere la bussola. 

La sua giovane carriera inizia nell’insolito ruolo di esterno d’attacco, prima che il suo tecnico si accorgesse delle abilità con la palla al piede, in una zona più centrale del campo. Di conseguenza, a partire dall’età di 10 anni viene gradualmente spostato più dentro al gioco, ruolo dove inizia a mettersi in mostra. A tal punto che nel 2016, all’età di 13 anni, entra a far parte del settore giovanile del PSG. Un percorso che raggiunge il suo culmine nel 2021, quando debutta con la Prima Squadra parigina nella sfida contro il Dijon.

Con diversi mostri sacri davanti a lui, ritagliarsi uno spazio diventa praticamente impossibile. E così, dopo qualche spezzone concessogli da Mauricio Pochettino nel 2021/22 (7 presenze condite da 1 assist 1 espulsione), Michut inizia a farsi le ossa in prestito. L’esplosione avviene con la maglia del Sunderland in Championship: 31 presenze stagionali e 2 reti recita il suo bottino nella scorsa stagione, prima di fare rientro alla base. Dove, però, non resta a lungo: immediata la nuova cessione in prestito, stavolta in Turchia, all’Adana Demirspor, dove però le fortune non sono così elevate: appena 3 gettoni stagionali, per un totale di 83′ disputati.

Foe4WwVWcAEZpmk Giovani Promesse: Edouard Michut, un altro Verratti per il PSG
Edouard Michut, Sunderland

Giovani Promesse: le caratteristiche di Edouard Michut

Per fisico (177 cm) e movenze, Edouard Michut somiglia davvero tanto a uno dei pilastri del centrocampo del PSG delle scorse stagioni, ovvero Marco Verratti. Ottima capacità di orientare l’azione semplicemente con il controllo e il primo tocco, il talento classe 2003 dimostra un’ottima visione di gioco, cercando a più riprese la verticalizzazione piuttosto che il gioco in orizzontale. Brevilineo ma non eccessivamente veloce, piuttosto si focalizza sul dare respiro al gioco della squadra, concretizzando un numero elevato di passaggi in mezzo al campo. Ha buone capacità di lettura dell’azione anche in fase di non possesso, dove riesce a destreggiarsi bene con recuperi in mezzo al campo, sebbene la fisicità non sia delle più imponenti.

FHAcG2xXsAEKIad Giovani Promesse: Edouard Michut, un altro Verratti per il PSG
Edouard Michut, Psg

Il futuro di Michut

Attualmente in prestito secco all’Adana Demirspor, Edouard Michut farà ritorno a Parigi quantomeno al termine della stagione, se non già nella prossima finestra invernale di mercato (visto lo scarsissimo impiego). Dal canto del PSG, sarà da capire la volontà del club con il classe 2003, in virtù del contratto in scadenza nel 2025. Il suo valore di mercato è di appena 2,5 milioni di euro, e difficilmente (al momento) potrà alzarsi, senza giocare con continuità. Le qualità, in ogni caso, sembrano esserci tutte: d’altronde, fino a un paio di anni fa grandi club europei come Manchester City Barcellona erano fortemente interessati a lui.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui