Giovani promesse: Facundo Buonanotte, il nuovo talento di Rosario

0

Dopo l’articolo di giovedì scorso dedicato a Georgiy Sudakov, “Giovani promesse” torna oggi con un nuovo appuntamento volto a vagliare un altro giovane talento del calcio internazionale: si tratta di Facundo Valentín Buonanotte, centrocampista offensivo argentino (ma dotato anche di passaporto italiano) classe 2004 di proprietà del Brighton & Hove Albion.

Giovani promesse: Facundo Buonanotte, il nuovo talento di Rosario

La storia di Facundo Buonanotte

Nato il 23 dicembre 2004 nella cittadina argentina di Pérez, nei pressi della più grande (e nota) Rosario, Facundo Valentín Buonanotte muove i primi passi da calciatore nella squadra locale Club Mitre, per poi passare, a 10 anni, al ben più noto Rosario Central. Con la squadra rivale del Newell’s Old Boys debutta in Prima Squadra l’11 febbraio 2022, nella partita di Copa de la Liga Profesional contro l’Arsenal Sarandí (terminata 1-1). Dopo aver firmato il suo primo contratto da professionista con le Canallas il successivo 14 maggio, il 9 luglio Buonanotte ha segnato la sua 1ª rete tra i grandi nella partita di campionato vinta contro il Sarmiento Junín (1-0). Ben presto diviene un titolare indiscusso del Rosario Central, e al termine della stagione il suo rendimento complessivo è di 4 gol e 2 assist in 40 presenze fra tutte le competizioni.

Giovani promesse: Facundo Buonanotte, il nuovo talento di Rosario

Le sue buone prestazioni convincono la dirigenza del Brighton & Hove Albion ad acquistarlo, nel novembre 2022, per una cifra vicina agli 11,5 mln € più bonus, nonché il 20% su un’eventuale futura rivendita del giocatore. Il 1º gennaio 2023 Buonanotte passa dunque alla squadra inglese, con cui debutta sotto la guida del tecnico Roberto De Zerbi il 4 febbraio seguente, nella gara di Premier League vinta 1-0 contro il Bournemouth. Nella restante parte di stagione, il giovane totalizza solo 1 gol (contro il Nottingham Forest) e 1 assist in 13 partite di campionato e 1 di FA Cup. Nel corso dell’annata appena trascorsa, invece, Buonanotte ha realizzato 4 gol e 1 assist in 36 presenze fra Premier League, FA Cup, Coppa di Lega ed Europa League.

Giovani promesse: Facundo Buonanotte, il nuovo talento di Rosario

Con l’Argentina, il giovane ha vestito le maglie delle rappresentative U-20 (con cui ha segnato 1 rete in 6 presenze) e U-23 allenate da Mascherano, e, il 19 giugno 2023 ha debuttato in Nazionale Maggiore da titolare, nella gara vinta 0-2 contro l’Indonesia. Lo scorso 23 marzo ha poi giocato gli ultimi 25′ nel successo della Selección del c.t. Scaloni contro El Salvador (3-0).

Le caratteristiche tecniche di Facundo Buonanotte

La posizione preferita in campo di Facundo Buonanotte è senza alcun dubbio sulla trequarti, anche se in carriera, a seconda del modulo utilizzato, ha giocato anche da centrocampista (in vari ruoli) e da ala destra. Mancino naturale, è alto 1, 73 m e pesa circa 66 kg. La sua qualità migliore è sicuramente l’imprevedibilità nel dribbling, con cui riesce spesso a saltare più avversari e ad aprire spazi per i compagni. Il controllo e la progressione palla al piede rientrano altresì tra i suoi punti di forza, così come la capacità di effettuare passaggi sia brevi che lunghi (in particolare lanci precisi).

Giovani promesse: Facundo Buonanotte, il nuovo talento di Rosario

Nonostante sia un giocatore di qualità e dalla struttura fisica non imponente, Buonanotte sa anche unire alle proprie prestazioni una discreta quantità, dando sempre il proprio apporto – in fase di non possesso – nell’aggressione immediata degli avversari, nel pressing (che esegue con resistenza e tenacia) e nel recupero palla. D’altro canto, i suoi maggiori punti di debolezza sono i duelli aerei (non è dotato di grande elevazione) e il piede debole (il destro), di cui non si serve quasi mai. Anche in fase realizzativa Buonanotte può migliorarsi nei prossimi anni, dal momento che al Brighton ha segnato solo 4 gol in 2 stagioni.

Giovani promesse: il futuro di Facundo Buonanotte

Il contratto che Facundo Buonanotte ha firmato con il Brighton nel novembre 2022 lo lega ai Seagulls sino al termine della stagione 2026/27. Il suo valore di mercato, secondo il sito transermaskt.it, è più che triplicato da quando vestiva la maglia del Rosario Central, sino a toccare al momento una cifra vicina ai 18 mln €. A meno di offerte irrinunciabili da parte di una big di Premier, il futuro prossimo di Buonanotte è legato a quello del Brighton, che cercherà di tenersi stretto il suo gioiellino nel corso della prossima sessione di mercato estiva e (probabilmente) di prolungare il suo contratto attuale.

Giovani promesse: Facundo Buonanotte, il nuovo talento di Rosario

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui