Giovani Promesse, Georgiy Sudakov: il gioiello ucraino cercato da mezza Italia

0

Per la consueta rubrica settimanale Giovani Promesse della redazione di 11contro11.it, il focus in questa occasione è su uno degli astri nascenti del calcio europeo, Georgiy Sudakov. Trequartista classe 2002 in forza allo Shakhtar Donetsk, il talento ucraino ha già attirato le attenzioni di quasi tutte le big del calcio europeo, inclusa mezza Serie A. D’altronde, il suo rendimento è assolutamente inequivocabile: 34 presenze10 gol e 6 assist in questa stagione. Numeri che non possono lasciare indifferenti le grandi squadre, pronte a dare l’assalto alla società ucraina per accaparrarsi il gioiello classe 2001.

Giovani Promesse, Georgiy Sudakov: il gioiello ucraino cercato da mezza Italia
Georgiy Sudakov, Shakhtar Donetsk

Giovani Promesse: la storia di Georgiy Sudakov

Nato a Bryanka, in Ucraina, l’1 settembre 2002, Georgiy Sudakov ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo del calcio con la formazione del Metalist Kharkiv, prima di fare il suo ingresso nel pianeta Shakhtar Donetsk. Ed è proprio con la sua attuale formazione che, fino ad oggi, ha messo in mostra esclusivamente il suo talento: in totale, dal 2018 ad oggi, ha collezionato 112 presenze, mettendo a segno 21 gol 19 assist.

Nel percorso calcistico del giovane talento ucraino, però, c’è anche un triste periodo: quello della guerra. Infatti, nel 2022 ha fatto il giro del mondo l’immagine di Sudakov immortalato in un bunker a Kiev. Neosposo con la giovane moglie Lisa, peraltro incinta, il classe 2002 fu costretto a mettersi al riparo dalle bombe russe, insieme alla consorte. Nell’immagine, si vede la giovane moglie con indosso un giubbotto dello Shakhtar Donetsk, prestatole proprio dal marito, che nel frattempo la stringeva tra le sue braccia. Un’istantanea commovente, che simboleggia un momento estremamente complicato della carriera di Sudakov.

Giovani Promesse, Georgiy Sudakov: il gioiello ucraino cercato da mezza Italia
Georgiy Sudakov, Shakhtar Donetsk

Giovani Promesse: le caratteristiche di Sudakov

Due le caratteristiche principali di Georgiy Sudakovdribbling scatto. Grazie alla sua statura brevilinea (1,77m), il trequartista ucraino riesce a usare bene il proprio corpo, sfruttando la sua bravura con entrambi i piedi per orientare il controllo del pallone soltanto con il primo tocco. Di conseguenza, per i difensori avversari si rivela molto complicato riuscire a intercettarne il pensiero, senza neanche scomodare il pallone. Buona la capacità balistica, anche se per uno con le sue qualità ci si potrebbe aspettare ancora di più sotto rete. Di qualità anche la sua rifinitura, vista la naturale propensione a offrire ai compagni l’ultimo passaggio prima della conclusione in porta. Segnalate tutte queste caratteristiche, viene naturale il paragone tra il classe 2002 e Brahim Diaz, tanto nei movimenti quanto nelle abilità palla al piede.

Giovani Promesse, Georgiy Sudakov: il gioiello ucraino cercato da mezza Italia
Georgiy Sudakov, Shakhtar Donetsk

Il futuro di Georgiy Sudakov

Come già detto, su Georgiy Sudakov ci sono gli occhi di mezza Europa. In particolare, i maggiori attestati di interesse provengono dall’Italia: dalla Juventus al Napoli, passando per le squadre romane e le milanesi, tutti seguono da vicino il classe 2002 dello Shakhtar Donetsk. La valutazione del trequartista ucraino su Transfermarkt è di 25 milioni, ma il club ucraino chiede quasi il triplo di questa cifra (almeno 70 milioni) per lasciar partire il suo gioiello. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui