Giovani Promesse, i guizzi di Jamie Bynoe-Gittens

0

Torna l’appuntamento settimanale con Giovani Promesse, la rubrica di 11contro11 che parla di talenti sparsi in tutto il mondo: oggi pariamo di Jamie Bynoe-Gittens. L’inglese in forza al Borussia Dortmund sta facendo intravedere lampi di genio e scatti che potrebbero consacrarlo nei prossimi anni. I tifosi del Milan lo sanno bene, poiché con nell’1-3 dello scorso 28 novembre i rossoneri si sono visti sconfitti a San Siro e il giovane ha siglato la rete del momentaneo 1-2. Il tutto a soli 20 anni.

Giovani promesse: la storia di Jamie Bynoe-Gittens

Jamie Bynoe-Gittens nasce a Londra l’8 agosto 2004 da genitori originari delle Barbados. Compie i primi passi calcistici tra le giovanili del Reading prima e del Manchester City poi. L’operazione di scouting in Inghilterra da parte del Borussia Dortmund è molto attivo: basti pensare a Jude Bellingham, talento precoce oramai già tra i top nel globo. I gialli lo ingaggiano nel 2020 e lo aggregano all’Under-19. Purtroppo Jamie è sfortunato, poiché tra stop forzato causa pandemia da Covid-19 e un infortunio scende poco in campo.

Poco a poco, però, si prende sempre più posto nelle gerarchie e sfavilla in Youth League, in cui risulta decisivo in molteplici circostanze. La prima data da segnare sul calendario è il 16 aprile 2022: arriva l’esordio in Bundesliga, nella vittoria sul Wolfsburg per 6-1. Marco Rose, ex tecnico dei gialloneri, gli concede ulteriori spezzoni e il 12 agosto dello stesso anno può esultare, poiché realizza il primo gol in carriera tra i professionisti, nel 3-1 rifilato al Friburgo. Con la particolarità, però, che il nuovo mentore diventa Edin Terzic, rimpiazzando Rose.

Il suo impiego aumenta, sebbene la concorrenza sia spietata sugli esterni. Lavora quindi con pazienza e si fa trovare pronto, come quando il tecnico lo schiera dal 1′ nella sfida di San Siro. Fiducia premiata: l’inglese riceve all’altezza del dischetto e la piazza all’angolino con un tiro preciso che non lascia scampo a Mike Maignan. Una rete che risulta decisiva, poiché i tedeschi si piazzano al primo posto dell’ostico Gruppo F di Champions League, davanti al più quotato PSG. Una bella iniezione di fiducia.

A livello di Nazionale, fin qua ha collezionato 4 apparizioni con l’Inghilterra Under-19, in attesa di svilupparsi e crescere di grado. Chiaramente, ciò potrebbe avvenire con un impiego più costante sul campo.

Giovani Promesse, le caratteristiche tecniche di Jamie Bynoe-Gittens

Jamie Bynoe-Gittens è un esterno d’attacco sinistro che può essere impiegato anche sul versante opposto. Sono due le doti che gli consentono di avere maggior successo: la velocità e il cambio di passo. Con entrambe riesce a puntare bene l’uomo e superarlo nel giro di pochi secondi, fiammate in grado di spaccare le partite. Ottima tecnica di base, affiancata da un’abilità nella conclusione dalla distanza e imprevedibilità nei dribbling, oltre alla capacità di fornire assist (5 in 18 apparizioni in campionato). Considerando la giovane età, può ancora migliorare nella continuità nel corso delle partite e nella visione della porta. 

Giovani Promesse, i guizzi di Jamie Bynoe-Gittens

Il futuro di Jamie Bynoe-Gittens

Il classe 2004 ha firmato un contratto valido sino al 30 giugno 2028, simbolo di come il club teutonico punti fortemente sui sui giovani talenti. Secondo Transfermarkt, il suo valore di mercato si attesta già a 28 milioni, una cifra importante e destinata a salire se l’ala dovesse confermare le sue qualità. L’Arsenal, altra compagine decisamente interessata a far crescere e puntare sui giovani, avrebbe acceso i fanali su Bynoe-Gittens, nel tentativo di riportarlo in patria. Tuttavia, a meno di offerte clamorose, resterà a Dortmund per affinare le sue doti. In attesa di calcare altri palcoscenici importanti con il suo Borussia.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui