Giovani Promesse: l’attaccante francese Arnaud Kalimuendo

0

La rubrica di 11contro11.it sulle Giovani Promesse del calcio internazionale prosegue con un talento della Ligue 1, l’attaccante francese Arnaud Kalimuendo. Classe 2002, gioca al Lens in prestito da due stagioni e ha totalizzato finora 21 gol e 6 assist in 65 presenze. Il cartellino è di proprietà del PSG.

La storia di Arnaud Kalimuendo

Arnaud Kalimuendo Muinga nasce il 20 gennaio 2002 a Suresnes, comune di circa 50mila abitanti nell’Ile de France, da una famiglia di origini congolesi. All’età di sei anni muove i primi passi nel calcio con le giovanili del Saint-Cloud, dove rimane per quattro anni per poi trasferirsi al Paris Saint-Germain nel 2012. Dimostra da subito di avere talento, tanto da ricevere la chiamata di mister Thiago Motta a soli 16 anni per disputare la Youth League con l’Under-19. In questa competizione mostra tutte le sue doti di finalizzatore segnando 5 gol in 7 partite. In totale saranno 10 le reti in 15 gare nel torneo con la maglia del PSG.

Giovani Promesse: l'attaccante francese Arnaud Kalimuendo

A luglio 2019 firma il suo primo contratto da professionista e a settembre riceve la convocazione in prima squadra per il match contro il Lione. L’esordio a livello professionistico arriva il 10 settembre 2020 nella gara della prima giornata di campionato persa 1-0 contro il Lens. Proprio quella squadra che prenderà in prestito il talento francese ad ottobre fino al termine della stagione. Segna la sua prima rete il 22 novembre decidendo la trasferta contro il Digione. Il 31 agosto 2021 il prestito al Lens viene esteso per l’intera stagione successiva. In Nazionale ha fatto la trafila a partire dall’Under-16 fino all’Under-18, e adesso gioca stabilmente con la selezione Under-21.

Le caratteristiche tecniche di Kalimuendo

Centravanti di grande movimento, il suo ruolo naturale è la punta centrale ma sa disimpegnarsi molto bene anche come seconda punta e ala sinistra. È abile nei contrasti corpo a corpo anche grazie a una buona struttura fisica, con grande potenza soprattutto nelle gambe. Bravo nelle conclusioni, nei dribbling e nelle sponde per i compagni, sa essere letale in campo aperto e può vantare anche una buona capacità di dribbling. Alcuni addetti ai lavori lo paragonano a Didier Drogba per caratteristiche fisiche e qualità tecniche. Il suo idolo è però Ronaldo il ‘Fenomeno’, che proprio nel 2002 (anno di nascita di Kalimuendo) batteva la Germania con una doppietta nella finale dei Mondiali in Corea del Sud-Giappone.

Il giovane attaccante spera di emularne le gesta e i numeri: nella stagione da poco conclusa ha messo a segno 13 gol in 38 presenze, raggiungendo la doppia cifra in campionato (un gol lo ha segnato in Coppa di Francia). Dopo aver segnato il suo 12° gol nell’ultimo campionato alla 37^ giornata contro il Troyes, l’attaccante francese è diventato il primo giocatore del Lens a raggiungere questo numero di reti in una singola stagione da Pascal Françoise nel 1977. Quest’anno ha realizzato anche due doppiette a Reims e Nizza.

Il futuro di Kalimuendo

Ad assistere Kalimuendo è la IT Scouting, l’agenzia gestita da Francesco Totti. Non è escluso che un giorno l’ex bandiera della Roma possa portare in Italia il talento francese. In verità, su Kalimuendo avevano messo gli occhi Atalanta, Spezia (dove avrebbe ritrovato Thiago Motta che lo ha lanciato) e Cagliari per portarlo in Serie A la scorsa estate, ma l’attaccante ha preferito rimanere in prestito al Lens dove aveva già trascorso la stagione precedente. Secondo Transfermarkt, il 20enne francese ha un valore di mercato pari a 18 milioni di euro. Il prossimo 30 giugno scade il prestito al Lens e Kalimuendo dovrebbe tornare al Paris Saint-Germain, con cui è legato fino al 30 giugno 2024. Vedremo se il giovane talento andrà nuovamente in prestito oppure avrà l’opportunità di giocarsi le sue chance ai piedi della Torre Eiffel.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui