Giovani Promesse: Mathys Tel, il duttile bomber

0

Prosegue il consueto appuntamento settimanale con la rubrica giovani promesse di 11contro11, volto come sempre a scoprire meglio le probabili future stelle del calcio mondiale. Questa settimana ci occupiamo del giovanissimo attaccante del Bayern Monaco, Mathys Tel, che ben si sta comportando in Baviera da vice di Harry Kane

Giovani Promesse: la storia di Mathys Tel

Mathys Tel nasce il 27 aprile del 2005 a Sarcelles, un piccolo comune francese nella regione di Ile-de-France, nei dintorni di Parigi, in cui vivono circa 60.000 persone. La sua storia con il calcio inizia presto, infatti già a 7 anni comincia a giocare nel Villiers-le-Bel, un piccolo club vicino casa.

Qui gioca per ben quattro stagioni, prima di passare nelle giovanili della seconda squadra della vicina Parigi. Il Paris FC infatti decide di puntare, dopo aver visionato il giovanissimo Mathys, sul ragazzo. Una breve parentesi a cui seguono altre esperienze altrettanto fugaci nelle giovanili dell’Aubervilliers e in quelle del Montrouge 92.

Giovani Promesse: Mathys Tel, il duttile bomber

Proprio qui nel 2020 viene notato da alcuni osservatori del Rennes che ne intuiscono le grandi potenzialità e decidono di ingaggiarlo. Dopo un’anno passato nelle giovanili del club bretone, il 15 Agosto 2021 debutta in prima squadra. Diventa così il più giovane giocatore ad aver mai giocato con la maglia del Rennes tra i professionisti, battendo il record di Camavinga. In questa stagione il giovane giocatore francese trova spazio in 10 partite in totale tra campionato, Coppa di Francia e Conference League.

Viene dunque notato dal Bayern Monaco e nel Luglio 2026 decide di trasferirsi in Germania, dietro un lauto pagamento di 28 milioni al Rennes. In Germania inizia subito bene e nella prima annata trova vari record. Le buone esperienze nella prima annata valgono al giovanissimo Tel la conferma come vice Kane e la chiamata in varie selezioni giovanili della Nazionale francese, con cui ben figura e vince anche da capitano l’Europeo under 17. La scalata prosegue e Tel arriva fino in under 21, ora manca solo l’ultimo passo con la possibilità del debutto con la maglia della nazionale maggiore dei blues già nei prossimi mesi. 

Giovani Promesse: le caratteristiche tecniche di Mathys Tel

Detto del suo promettente inizio di carriera tra Nazionali giovanili francesi, Rennes e il buon impatto al Bayern Monaco, andiamo a vedere più nel dettaglio le caratteristiche del giovanissimo attaccante francese. Il classe 2005, originario delle Antille Francesi e più precisamente di Guadalupa luogo natio dei genitori, è un attaccante moderno che ha nel suo repertorio varie armi. Nato come difensore centrale, spostato nel corso delle giovanili più avanti per sfruttare le sue qualità, vanta una buona velocità ed un’ottima tecnica.

Giovani Promesse: Mathys Tel, il duttile bomber

A colpire principalmente è la buona media gol, in relazione alle presenze spesso anche da subentrato che Tel colleziona nel Bayern. Dopo le 6 reti messe a segno nella prima stagione in Baviera, in 28 apparizioni, in questa stagione ha infatti ulteriormente migliorato la sua media. Finora, sceso in campo in 18 occasioni ha infatti trovato la via del gol ben 6 volte, dimostrandosi anche in grado di giocare con Harry Kane. Ciò che colpisce di Tel è inoltre anche l’altruismo e l’intesa nel gioco con i compagni di squadra, infatti negli scampoli di partita raccolti finora in stagione ha già trovato anche 3 assist

Tel, oltre a queste qualità, ha nella duttilità un’altra ottima arma. Nato appunto difensore e spostato più avanti negli anni, ha bravura in entrambe le fasi di gioco. Abile dunque anche in fase di ripiegamento difensivo e a far salire la squadra, ha nella possibilità di giocare anche sulla fascia un’ulteriore aspetto positivo. Infatti, è in grado di ricoprire con efficacia tutti i ruoli in attacco, con estrema efficacia. L’agilità e la velocità oltre all’ottima conduzione di palla, lo portano spesso infatti a giostrare in attacco sia sulla fascia sinistra sia su quella destra con la stessa naturalezza. 

Giovani Promesse: il futuro di Mathys Tel

Il valore del giovane francese è in costante ascesa, e i risultati che sta avendo al Bayern Monaco, lasciano presagire per Tel un roseo futuro. L’attaccante francese ha sempre più spazio, ed anche nelle selezioni giovanili della propria nazionale sta ben figurando. L’impressione è che a breve potrebbe arrivare il momento di fare una scelta determinante per la propria carriera: crescere dietro Kane o provare un’esperienza da titolare? Questo è il dilemma che potrebbe dare a Tel da pensare nei prossimi mesi.

Giovani Promesse: Mathys Tel, il duttile bomber

Zirkzee, calciatore del Bologna con una clausola di riacquisto a favore del Bayern Monaco potrebbe, indirettamente, aiutare Tel a decidere. L’esplosione dell’olandese agli ordini di Thiago Motta, infatti, potrebbe far capire a Tel che fuori dal contesto Bayern si può riuscire a trovare una propria dimensione e far bene. Al tempo stesso, se il Bayern riacquistasse lo stesso giovane attaccante olandese dai felsinei ecco che Tel potrebbe decidere di partire. Discorso differente invece in caso in cui il club bavarese decidesse di dar fiducia al giovane francese, che in quel caso potrebbe rimanere in Baviera

La certezza è che per Tel potrebbero esserci varie opportunità. Infatti, già varie voci dicono che club di Premier League starebbero pensando di provare l’affondo sul talento dei bavaresi. Sul gioiellino francese ci sarebbero infatti gli occhi di quattro top club inglesi. Le sirene di mercato parlano infatti di interesse da parte di Arsenal, Tottenham, Newcastle e Manchester United, contro cui stasera Tel potrebbe anche giocare titolare. In attesa di capire il futuro del promettente attaccante francese, che potrebbe rivelarsi il futuro 9 dei transalpini, il suo presente è già ottimo così. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui