Giovani Promesse: Tom Krauss, altro prodotto del laboratorio Lipsia

0
Tom Krauss, Germania

Per la rubrica Giovani Promesse, appuntamento settimanale della redazione di 11contro11, il focus stavolta è su uno degli ultimi prodotti dell’inesauribile fucine di talenti scuola Lipsia: Tom Krauss. Centrocampista classe 2001 di proprietà del Mainz, pian piano sta cercando di ritagliarsi uno spazio sempre più ampio, dopo la fine dell’avventura nel panorama Red Bull. In totale, ha collezionato 28 presenze in questa stagione, condite da un goldue assist.

Giovani Promesse: Tom Krauss, altro prodotto del laboratorio Lipsia
Tom Krauss, Schalke 04

Giovani Promesse: la storia di Tom Krauss

Nato a Lipsia il 22 giugno 2001, Tom Krauss muove i suoi primi passi nel mondo del calcio proprio all’interno del settore giovanile dello stesso Lipsia, assorbito dall’orbita Red Bull e in rampa di lancio verso il calcio che conta. Una trafila completa, che tra U17 e U19 lo porta a collezionare ben 103 presenze, con 23 gol 5 assist all’attivo. Un rendimento di enorme valore, che lo portano subito sotto l’attenzione della Nazionale U21 tedesca. Senza perdere troppo tempo, il 2 settembre 2021 arriva l’esordio, in un gruppo che può annoverare talenti del calibro di Moukoko Samardzic, e di cui ha anche vestito i gradi di capitano. Da quel momento colleziona 14 presenze, mettendo a segno tre reti.

Nonostante questi numeri e le premesse assolutamente positive, il Lipsia non pare fare troppo affidamento su Krauss. Infatti, il salto in prima squadra gli frutta appena una sola presenza, nella stagione 2019/2020. Da quel momento, si metterà in mostra con due esperienze in prestito. Prima al Norimberga, dove vive la sua esperienza migliore: 66 presenze in due stagioni, con 5 gol 5 assist. E poi allo Schalke 04, dove si ripropone ad alti livelli anche in Bundesliga (33 presenze 2 gol). 

Tre buone stagioni, che però non convincono nuovamente il Lipsia. Che, nell’estate 2023, lo cede a titolo definitivo al Mainz. E nella stagione in corso, vissuta tra alti e bassi, riesce comunque a ritagliarsi la sua buona fetta di spazio, con le sue 28 presenze stagionali, condite da 1 gol 2 assist.

Giovani Promesse: le caratteristiche di Tom Krauss

Non particolarmente dotato a livello fisico (1,82m di altezza), Tom Krauss gioca prevalentemente davanti alla difesa. Ma non si mette in mostra per le sue doti in regia, quanto piuttosto per le sue doti esplosive: rapido nei movimenti con le gambe, coadiuvato da una naturale propensione alla chiusura sull’avversario. Insomma, un tipico mediano che può giocare in un centrocampo a due, a sostegno di una folta trequarti. 

Per certi aspetti sembra ricordare Sandro Tonali, soprattutto nella sua generosità in campo e nella sua sfrontatezza negli interventi a rubare palla all’avversario. Non a caso, si denota una certa propensione al cartellino (25 ammonizioni nelle ultime quattro stagioni). A tutto questo, poi, va aggiunta una dote da non sottovalutare: il tiro dalla distanza. Infatti, è dotato di un calcio preciso e potente, talvolta senza distinzione tra piede forte (destro) e piede debole. Qualità che nelle ultime annate, tuttavia, è sembrata venir meno, sebbene a livello realizzativo abbia contribuito ugualmente (8 gol nelle ultime 4 stagioni).

Giovani Promesse: Tom Krauss, altro prodotto del laboratorio Lipsia
Tom Krauss, Mainz

Il futuro di Tom Krauss

La fine dell’esperienza con la maglia del Lipsia ha portato Tom Krauss a sposare la causa del Mainz, dove si è trasferito a titolo definitivo la scorsa estate per 7 milioni di euro. Di spazio ne ha avuto, sebbene la continuità ancora non sia del tutto eccelsa. Un percorso di crescita che dà la sensazione di dover ancora affrontare delle tappe, e che difficilmente lo porterà lontano dal suo attuale club per la prossima stagione. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui