Giovinco alla Sampdoria, manca solo l’ufficialità

0
Giovinco alla Sampdoria, manca solo l’ufficialità

Manca solo l’ufficialità e Sebastian Giovinco sarà un nuovo giocatore della Sampdoria. Il trequartista classe ’87 è atteso a Genova per svolgere le visite mediche e firmare il contratto con il club blucerchiato. 

Giovinco alla Sampdoria: i numeri della Formica Atomica in Serie A

Giovinco è rimasto svincolato la scorsa estate dopo le esperienze estere con il Toronto e l’Hilal. Il suo acquisto è dovuto principalmente al brutto infortunio subito da Gabbiadini nel corso della gara di campionato contro il Sassuolo. 

L’attaccante ex Napoli oggi si sottoporrà agli esami strumentali, ma si teme la rottura del crociato. Se questa diagnosi sarà confermata per Gabbiadini la stagione si chiuderebbe in largo anticipo. Per questo motivo la dirigenza ha pescato dal mercato degli svincolati per mettere a disposizione di Giampaolo un nuovo attaccante. 

Giovinco Giovinco alla Sampdoria, manca solo l'ufficialità

L’arrivo di Giovinco alla Sampdoria consente a Giampaolo di avere a disposizione un nuovo attaccante in vista del girone di ritorno. L’attaccante, ormai 35enne, ha alle spalle una lunga esperienza in Serie A dato che ha collezionato 190 presenze e 40 reti nel massimo campionato italiano. 

Giovinco in Serie A ha vestito le maglie di Empoli, Parma e Juventus. In campo può ricoprire tutti i ruoli dell’attacco anche se la posizione preferita resta quella di seconda punta. Proprio in quel ruolo Giampaolo lo utilizzerà a supporto di Caputo. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui