Gironi Champions 2021/22: ecco le insidie dell’Inter

0

Ieri, giovedì 26 agosto, ci sono stati i sorteggi per decretare i gironi di Champions League. Le italiane interessate sono 4: Inter, Milan, Juventus e Atalanta. I sorteggi sono stati poco magnanimi con le italiane, soprattutto con i rossoneri, in questo articolo però andremo ad analizzare il girone di Champions League riguardante l’Inter, scoprendone le insidie.

I nerazzurri si trovano nel girone D, il quale è composto da:

  • Inter
  • Real Madrid
  • Shakhtar Donetsk
  • Sheriff Tiraspol

Un girone per nulla facile e ricco di sorprese, soprattutto quella rappresentata dallo Sheriff Tiraspol, di cui parleremo successivamente.

Girone Champions Inter: la certezza Real Madrid

Qualcuno l’ha battezzata come una squadra non più all’altezza della propria nomea, qualcuno continua a temerla e qualcuno invece crede sia ancora più forte. Il calciomercato potrà riservare altre sorprese ai Galacticos con Mbappé che scalpita per approdare in Spagna.

La realtà è che, con Mbappé o senza, il Real Madrid rimane un’armata temibilissima, composta sia di campioni che di cultura vincente. La cosa che più crea sgomento è che, ogni volta che sembra in fase calante, il Real si riprende dimostrando la grande realtà che è.

Inutile continuare a parlarne, è la rivale numero uno per la testa al girone, ed espropiarle il primato sarà un’operazione molto complicata.

Gironi Champions 2021/22: ecco le insidie dell'Inter

Pericolo Shakhtar Donetsk

Parlare dello Shakhtar non è semplice, per via di più fattori. Negli anni si è sempre dimostrato un avversario tosto, e quest’anno potrebbe esserlo anche di più. In panchina infatti c’è De Zerbi, che sarebbe ben lieto di imporre il proprio gioco sia in terra ucraina che a San Siro.

Con lo Shakhtar l’allenatore italiano può trovare terreno fertile per il proliferare delle proprie idee, proprio come sta già dimostrando. la squadra ucraina gioca bene, è molto tecnica e ha un gran passo, una vera e propria mina vagante sia del girone che dell’intera competizione. La prima indiziata a lottare per il secondo posto nel girone, che sancirebbe il passaggio del turno.

Gironi Champions: la sorpresa Sheriff Tiraspol

La più grande sorpresa dei preliminari di Champions League è stato il passaggio del turno dello Sheriff Tiraspol. La sua partecipazione in Champions è la prima per una squadra moldava, e l’entusiasmo in madre patria è alle stelle.

Per questo, nonostante la differenza abissale di rosa, potrebbe rappresentare un pericolo. La volontà e l’entusiasmo sono due fattori molto importanti in una partita, e in questo momento loro ne hanno da vendere.

In ogni caso, l’Inter non può pensare di perdere punti in questa partita se vuole continuare la sua avventura, perché devono essere due vittorie assicurate, altrimenti il passaggio del turno si complicherà parecchio.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui