Gironi Champions 2021/22: le avversarie dell’Atalanta

0

Entra nel vivo la Champions League 2021/22 con la fase a gironi che infuoca la competizione. Nella giornata di ieri in quel di Istanbul, l’urna della UEFA ha riservato un sorteggio parzialmente favorevole per le italiane. Una delle squadre a cui è andata meglio è l’Atalanta, ormai squadra nota ai grandi palcoscenici della Champions League. La Dea è stata inserita nel girone F insieme a Villareal, Manchester United e Young Boys. 

Gironi Champions League: come arriva il Villareal alla sfida con l’Atalanta 

La vincitrice dell’ultima edizione dell’Europa League rappresentava una delle teste di serie più abbordabili. Rimane comunque una minaccia per il passaggio dei nerazzurri grazie all’esperienza accumulata in Europa. Il sottomarino giallo da anni bazzica in questi scenari anche se manca dalla competizione regina da 9 stagioni. Il calciomercato estivo non ha stravolto la squadra, ma ha portato i puntellamenti che servivano. Sono arrivati Juan Foyth e Aissa Mandi, rispettivamente da Tottenham e Real Betis, per rinforzare la difesa. Mentre Arnaut Danjuma, proveniente dal Bournemouth, e Boulaye Dia, arrivato dallo Stade Reims, si posizioneranno nel reparto offensivo. Con un numero di cessioni quasi nullo, il blocco vincente in UEL è stato confermato. La squadra di Gasperini dovrà prestare particolare attenzione a Gerard Moreno, eletto da poco miglior giocatore della scorsa Europa League. Tirando le somme, sarà una delle più malleabili, ma bisogna tenere le orecchie dritte. 

Gironi Champions 2021/22: le avversarie dell’Atalanta

Il Manchester United per la rivalsa 

L’Atalanta potrà aggiungere sulla lista degli stadi in cui ha giocato nello splendido viaggio in Champions League anche l’Old Trafford. Lo Stadio dei Sogni ospiterà una delle squadre che più ha fatto sognare i tifosi europei. Il Manchester United non ha bisogno di presentazioni. Una delle squadre più storiche di sempre si presenta ai nastri di partenza per rivendicare la scorsa stagione. L’eliminazione ai gironi ha fatto male, specialmente per il peso specifico di quella squadra. Livello che si è notevolmente alzato con gli arrivi di Jadon Sancho e Rafael Varane. Anche qui gli addii sono stati pochi e tutti tra i giovani. I Red Devils partono con i favori del pronostico in questo raggruppamento e vorranno rispettarli. Il campionato non è partito nel migliore dei modi (una vittoria ed un pareggio) e Solskjaer userà la UCL per dare stimoli alla formazione.

Gironi Champions 2021/22: le avversarie dell’Atalanta

La cenerentola Young Boys 

Gironi Champions 2021/22: le avversarie dell’Atalanta

Per chiudere, c’è lo Young Boys. Il club svizzero sulla carta sarà la squadra cuscinetto del girone, ma occhio a sottovalutarla. La Champions League è una competizione che non permette cali di concentrazione. E la Dea sa che dovrà fare attenzione anche a questa compagine. Uno dei pochi addii registrati è quello di Gianluca Gaudino, ex Bayern Monaco e Chievo Verona, a parametro zero. In entrata invece sono arrivati tre centravanti, ovvero Siebatcheu, Toure e Kanga. Il cammino fino ai gironi dello Young Boys è stato tortuoso con ben tre turni da superare. In ordine sono state eliminate Slovan Bratislava, Cluj e Ferencvarosi ed il percorso in Europa sembra aver minato quello in campionato. Nelle prime tre partite hanno raccolto appena 4 punti lasciando la posizione da capolista che occupa da diversi anni. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui