Giroud-Milan intesa totale, ora palla al Chelsea

0

Olivier Giroud, impegnato nell’Europeo con la maglia della Francia, vuole solo e soltanto il Milan. L’attaccante francese ha trovato un accordo di massima con il club rossonero, si parla di un contratto biennale a cifre importanti (3,5/4 milioni con i bonus). 

Milan, Giroud sempre più vicino 

Lo stop, di due mesi circa, a causa dell’infortunio al ginocchio di Zlatan Ibrahimovic ha imposto alla dirigenza rossonera di chiudere un colpo in attacco prima del raduno di Luglio. Giroud ha le caratteristiche perfette per ricoprire il ruolo di vice-Ibra e, proprio per questo motivo, nella testa di Maldini non esiste alternativa: avanti tutta per la punta del Chelsea. 

Il club di Milano e l’entourage del giocatore hanno trovato un’intesa di massima per il trasferimento; decisiva la volontà del giocatore di passare in rossonero a tutti i costi; il francese pare abbia rifiutato destinazioni (più remunerative) come Arabia e Turchia.

Giroud-Milan intesa totale, ora palla al Chelsea

Ostacolo Chelsea fra Giroud e i rossoneri

Ora per il passaggio in rossonero manca solo l’accordo con il Chelsea; la società Londinese ha esercitato il rinnovo automatico per il giocatore e quindi non vorrebbe privarsene a zero. In questo caso sarà decisiva la volontà di Giroud nel forzare la mano per partire e liberarsi senza fare pagare indennizzi al Milan. Le due società sono in buoni rapporti, come conferma la trattativa di Tomori; si parla anche del prestito oneroso di Zyech, quindi occhio all’asse Milano-Londra.

Il Milan è sicuramente una delle squadre più attive sul mercato, dopo l’acquisto di Maignan e il riscatto di Tomori si lavora per due punte e un centrocampista.
I nomi più caldi sono quelli del giovane Adli, seconda punta del Tolosa, e di Zaccagni; infatti il centrocampista dell’Hellas Verona sarebbe il sostituto scelto da Maldini in caso di mancato rinnovo di Chalanoglu

A centrocampo invece Bakayoko si sarebbe proposto tramite il suo entourage: risposta fredda da parte della società rossonera. Sembrano invece completamente infondate le voci su Sergio Ramos.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui