Guida al fantacalcio, i nostri consigli sulla Roma

0

La guida di 11contro11.it al fantacalcio 2021/2022 prosegue con i consigli sulla Roma. Reduce dal settimo posto della scorsa stagione, conquistato all’ultima giornata a discapito del Sassuolo e che è valso la qualificazione alla nuova Conference League, i giallorossi sono ripartiti dalla novità assoluta rappresentata dal nuovo allenatore, un certo José Mourinho che ha subito infiammato gli animi dei tifosi. Grande è stata attesa attorno allo ‘Special One’, ritornato in Serie A dopo la memorabile esperienza all’Inter.

Consigli Fantacalcio Roma: l’analisi dei nuovi arrivi

Il calciomercato in entrata della Roma conta quattro nuovi acquisti. Il primo è stato il portiere portoghese Rui Patricio, che vanta dodici stagioni e 326 in Primeira Liga con la maglia dello Sporting Lisbona più tre stagioni in Inghilterra con il Wolverhampton totalizzando 112 gettoni. I giallorossi lo hanno acquistato per 11,5 milioni di euro (non così pochi per un estremo difensore di 33 anni), contratto triennale fino al 30 giugno 2024. Titolarissimo con la nazionale portoghese (97 presenze, settimo posto nella classifica all-time), è stato acquistato per sostituire Pau Lopez, ceduto al Marsiglia.

Il secondo arrivo riguarda l’attacco: dal Genoa ecco l’uzbeko Eldor Shomurodov, che alla prima esperienza in Italia nella scorsa stagione ha segnato 8 reti in 31 presenze. In carriera vanta 18 gol in 75 presenze nel massimo campionato dell’Uzbekistan dal 2014 al 2017 (con le maglie di Mash’Al e Bunyodkor), 16 reti in 80 presenze nel massimo campionato della Russia con la maglia del Rostov tra il 2017 e il 2020. Contratto quinquennale fino al 30 giugno 2026 per l’attaccante, prelevato dal Grifone per 17,5 milioni di euro.

Viña e Abraham

In ordine temporale, il terzo colpo dei giallorossi puntella la fascia sinistra. Il volto nuovo è Matías Viña, terzino sinistro arrivato dal Palmeiras per 13 milioni di euro. Nel proprio palmares vanta un campionato e una Supercoppa in Uruguay con il Nacional Montevideo nel 2019, una Coppa Libertadores e una Coppa del Brasile con il Palmeiras nel 2020. Con la compagine uruguaiana Viña ha totalizzato 5 gol e 6 assist in 47 presenze, con i brasiliani invece 5 gol e 10 assist in 69 presenze. Con l’Uruguay vanta 16 presenze totali e ha giocato tutte le gare della Coppa America 2021.

Il quarto acquisto è l’attaccante inglese Tammy Abraham, arrivato a titolo definitivo dal Chelsea per 40 milioni di euro firmando un contratto quinquennale. In Inghilterra ha fatto molto bene: con l’Aston Villa in Championship, nella stagione 2018/19, ha segnato 26 reti in 40 presenze diventando il secondo giocatore dei Villains a superare i venti gol in una singola stagione dai tempi di Peter Withe (stagione 1980/81). Inoltre, è il più giovane giocatore del Chelsea ad aver segnato una tripletta in Premier League e il primo prodotto del vivaio Blues ad aver raggiunto la doppia cifra di reti in tutte le competizioni per due stagioni di fila (l’ultimo era stato Mike Fillery tra il 1981 e il 1983).

Consigli fantacalcio Roma: modulo, stile di gioco e probabile formazione

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdrop, Mancini, Smalling, Viña; Veretout, Cristante; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham.

Guida al fantacalcio, i nostri consigli sulla Roma

ROMA (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibañez; Karsdrop, Pellegrini, Veretout, Mkhitaryan, Viña; Shomurodov, Abraham.

Il 4-2-3-1 è il sistema di gioco che José Mourinho ha utilizzato per la maggior parte della sua carriera, e quasi certamente sarà il modulo base della nuova Roma. Basti pensare che all’Inter, per non snaturare il suo credo tattico, decise di adattare Eto’o e Pandev da esterni: esperimento perfettamente riuscito. Lo ‘Special One’ ama modellare le sue squadre in base all’avversario: in sostanza, difesa più bassa e compatta, dal momento che il tecnico portoghese preferisce aspettare l’avversario per poi verticalizzare subito con un gioco in ampiezza.

Proprio in fase di attacco, gli esterni saranno fondamentali per le sovrapposizioni e gli inserimenti. Grande importanza, sotto questo aspetto, avrà la punta centrale per fare da sponda agli esterni d’attacco che attaccano l’area di rigore. In fase di ripartenza, dunque, l’attenzione si concentra sulla trequarti: Zaniolo, Pellegrini e Mkhitaryan hanno tanta qualità per portare assist e bonus, mentre Abraham (oppure Shomurodov o Borja Mayoral) sarà il riferimento finale a cui i compagni affideranno il pallone in area di rigore.

Il modulo alternativo potrebbe essere il 3-5-2, con uno dei tre centrocampisti interni che si abbasserebbe per gestire il possesso palla. Con questo stile di gioco gli esterni devono correre a tutto campo, in quanto fungono sia da terzini che esterni offensivi: in fase di attacco, dunque, Karsdrop da una parte e Viña dall’altra possono essere determinanti con possibili assist per la coppia d’attacco.

Probabili ballottaggi stagionali

  • Smalling 70%-Ibañez 30%.
  • Mancini 80%-Kumbulla 20%.
  • Karsdrop 90%-Reynolds 10%.
  • Viña 80%-Calafiori 20% (Spinazzola rientrerà nel ballottaggio una volta rientrato dall’infortunio).
  • Cristante 60%-Villar 30%-Diawara 10%.
  • Zaniolo 60%-El Shaarawy 30%-Carles Perez 10%.
  • Abraham 40%-Shomurodov 30%-Borja Mayoral 30%.

Tiratori di calci piazzati

  • Rigori: Veretout, Pellegrini, Mkhitaryan.
  • Punizioni: Veretout, Pellegrini, Zaniolo.
  • Calci d’angolo: Veretout, Pellegrini, Mkhitaryan.

Infortunati attualmente

L’unico giocatore della Roma costretto ai box per infortunio è Leonardo Spinazzola, che si è rotto il tendine d’Achille il 2 luglio scorso nei quarti di finale dell’Europeo tra Belgio e Italia. Lo stesso terzino ha affermato di puntare al ritorno in campo nel mese di novembre, anche se José Mourinho ha parlato di Spinazzola come primo acquisto dei giallorossi per il calciomercato di gennaio. Più probabile, dunque, che rivedremo in campo il terzino della Nazionale nel 2022.

Partecipanti alla Coppa d’Africa

Sono due i giocatori della Roma che potrebbero essere indisponibili nei mesi di gennaio e febbraio 2022 per la Coppa d’Africa. Il primo è il giovane Ebrima Darboe, che potrebbe essere convocato dalla selezione del Gambia, esordiente assoluta nella competizione. Il centrocampista classe 2001 ha esordito con la nazionale lo scorso giugno e vanta due presenze.

Il secondo possibile partente per la Coppa d’Africa è Amadou Diawara, che con una maggiore probabilità rispetto al compagno di squadra nella Roma sarà convocato nella nazionale della Guinea, con cui vanta 12 presenze (esordio ad ottobre 2018).

Consigli fantacalcio Roma: giocatori da prendere all’asta/1

RICK KARSDROP: il terzino destro olandese è stato tra i più positivi nella scorsa stagione sotto la guida del tecnico Paulo Fonseca. 1 gol e 6 assist in 34 presenze, ma soprattutto prestazioni che sono andate sempre in crescendo. Un buon investimento per la difesa, quest’anno punterà a riconfermarsi sugli stessi livelli anche con Mourinho. Quasi certamente, in quella zona del campo sarà lui il titolare.

GIANLUCA MANCINI: 4 gol e 2 assist, con una media-voto di 6,14. Davvero niente male per un difensore centrale molto bravo negli inserimenti e sui calci piazzati, soprattutto di testa. Da tenere d’occhio la questione del malus (10 ammonizioni nella scorsa stagione), ma vale la pena investire un certo numero di crediti per uno dei difensori più positivi dell’ultima Serie A.

LORENZO PELLEGRINI: 7 gol e 3 assist per il centrocampista azzurro nella scorsa stagione, con una media-voto di 6,3. Secondo tiratore dei calci piazzati dopo Veretout, può portare bonus da +1 ma anche diversi +3; bravo nelle conclusioni dalla distanza. Quasi certamente giocherà in posizione centrale sulla trequarti, e con Mourinho il suo rendimento potrebbe anche crescere.

TAMMY ABRAHAM: il 23enne inglese è il colpo che la società ha piazzato per sostituire Dzeko come primo centravanti. In termini realizzativi vanta ottimi numeri, nonostante la sua giovane età: con il Chelsea ha segnato 32 reti in 80 presenze, e prima ancora ha fatto benissimo in prestito all’Aston Villa. Se riuscirà a ripetersi anche in Serie A, potrebbe essere una delle rivelazioni del prossimo campionato. Inutile dire che bisogna puntarci.

Giocatori da prendere all’asta/2

JORDAN VERETOUT: infallibile su rigore, non è sempre scontato che un centrocampista arrivi a segnare 10 gol in una singola stagione. Il centrocampista francese è un’autentica garanzia sui calci piazzati, oltre che essere pericoloso con i tiri da fuori area. Ha chiuso la stagione 2020/2021 con una media-voto di 6,32: inutile dire che bisogna puntarci con decisione anche quest’anno.

NICOLO’ ZANIOLO: il talento giallorosso è reduce da un doppio, grave infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi per tutta la scorsa stagione, dove non è riuscito a collezionare alcuna presenza. Dalle prime gare amichevoli, però, è emerso che Zaniolo è in ottima forma e ha voglia di tornare ai suoi livelli pre-infortuni. Proprio i problemi fisici non garantiscono una tenuta atletica costante per 38 partite di campionato, ma la certezza è che per Nicolò sarà l’anno del rilancio. E senza esagerare nella spesa, i fanta-allenatori possono farci un pensierino.

HENRIKH MKHITARYAN: secondo miglior assistman della scorsa stagione (10, uno in meno di Malinovskyi) ma soprattutto una certezza anche in fase realizzativa con 13 reti. Goleador della Roma nell’ultima Serie A, cercherà di confermarsi anche quest’anno pur variando leggermente la sua posizione in campo. Con Fonseca, l’armeno giocava in posizione centrale sulla trequarti mentre con Mourinho dovrebbe partire da esterno. Probabilmente cambia poco: la qualità dell’ex Shakhtar non si discute e ai nastri di partenza della nuova stagione è uno dei giocatori più desiderati per la propria fanta-squadra.

Consigli fantacalcio Roma: giocatori da evitare all’asta

MARASH KUMBULLA: con 21 presenze e un gol nella scorsa stagione, il difensore ex Verona si è ritagliato un buono spazio con mister Fonseca ma quest’anno potrebbe essere chiuso dalla concorrenza. Al centro della difesa i titolari sono Mancini e Smalling (se non infortunato), con Ibañez prima scelta tra i sostituti.

AMADOU DIAWARA: discorso simile per il centrocampista, che nella scorsa stagione ha collezionato 18 presenze e 1 gol, per un totale di 655 minuti in campo. In mezzo al campo c’è concorrenza tra Veretout, Cristante e Villar. Inoltre, il mediano della Guinea è poco propenso al bonus.

Consigli fantacalcio Roma: possibili sorprese di quest’anno

MATÍAS VIÑA: è sempre un’incognita quando un giocatore arriva per la prima volta in Europa. Seppure il terzino uruguaiano avrà bisogno di tempo per adattarsi al calcio italiano, la sua titolarità non sembra essere in dubbio dal momento che Spinazzola è indisponibile almeno fino a novembre, dunque per la prima parte di stagione la fascia sinistra è sua. Se il 23enne riuscirà ad ambientarsi in poco tempo, sotto la guida di Mourinho potrebbe fare bene e regalare alcuni bonus. In carriera vanta finora 10 gol e 16 assist in poco più di 116 presenze.

ELDOR SHOMURODOV: l’attaccante uzbeko ha già dimostrato di essere in forma nelle amichevoli di precampionato. Dopo Abraham che parte titolare, la prima scelta come punta centrale è l’ex Genoa in ballottaggio con Borja Mayoral. Dopo una stagione assolutamente positiva in Liguria, potrebbe fare il salto di qualità nella Capitale. Crediamo che il suo minutaggio in campo sarà molto alto, dunque l’uzbeko potrebbe avere tante occasioni per mettersi in mostra.

Consigli fantacalcio Roma: il tabellone riassuntivo

Portieri

NomeRendimentoIndice titolaritàInclinazione ai bonusFrequenza malusResistenza infortuniFanta valore
Rui Patricio896,5677,5%
Fuzato74656,50,1%
Plizzari5,515,556,50,1%

Difensori

NomeRendimentoIndice titolaritàInclinazione ai bonusFrequenza malusResistenza infortuniFanta valore
Karsdrop88,575,56,58%
Ibañez6,5656,56,52,5%
Viña786,5676%
Smalling7,586,5657,5%
Reynolds66,565,573%
Mancini8,58,57,57,56,510%
Kumbulla6,56,5675,52,5%
Spinazzola8,568654%
Calafiori655,555,52%

Centrocampisti

NomeRendimentoIndice titolaritàInclinazione ai bonusFrequenza malusResistenza infortuniFanta valore
Cristante6,56676,54,5%
Pellegrini8,598,57,5613%
Villar776773,5%
Veretout8,5996,55,515%
Zaniolo88,57,564,59%
Diawara65,55,55,562,5%
Darboe5,54556,50,5%
Zalewski64556,50,5%
Mkhitaryan9995,55,516%
Ciervo5,53446,50,1%

Attaccanti

NomeRendimentoIndice titolaritàInclinazione ai bonusFrequenza malusResistenza infortuniFanta valore
Abraham9,59,596718%
Shomurodov7,57,57,55,5810%
Mayoral8885,57,59,5%
Carles Pérez76,57565%
El Shaarawy76,56,55,56,56,5%

Consigli fantacalcio Mantra per Roma

Per la difesa il primo nome consigliato è Mancini, schierabile come Dc, che nella scorsa stagione è stato tra i più positivi ed è abile anche in zona gol: può portare diversi bonus. Nello stesso ruolo potrebbe essere acquistato anche Smalling: assieme all’azzurro, potrebbe diventare inamovibile al centro della difesa se gli infortuni non lo tormenteranno, e può garantire anche qualche +3 da palla inattiva. Sulle corsie esterne rappresenta una garanzia Karsdrop, schierabile come Dd/E: sei assist nella scorsa stagione, può ripetersi con numeri migliori anche quest’anno dal momento che il posto sulla fascia destra è suo. Nello stesso ruolo c’è anche Reynolds, giovane interessante ma con l’incognita del minutaggio. Sulla fascia opposta il titolare sarà Viña (Ds/E), in attesa del ritorno di Spinazzola. L’esterno azzurro è schierabile con lo stesso doppio ruolo. La scelta di acquistarlo o meno spetterà al fantallenatore: preferite aspettarlo oppure meglio andare sul sicuro?

A centrocampo spuntano nel doppio ruolo M/C tre giocatori: Cristante, Villar e Diawara. Consigliamo maggiormente i primi due, che potrebbero trovare maggiore spazio rispetto al guineano. In termini di bonus, l’azzurro potrebbe rappresentare una minima certezza in più rispetto allo spagnolo. Consigliatissimo, invece, Veretout nel ruolo di C: in doppia cifra nella scorsa stagione, titolare fisso nel centrocampo di Mourinho e primo rigorista, sarà tra i più pagati all’asta. Nel ruolo di T/C tra i più appetibili c’è Pellegrini, che potrebbe fare la differenza se sarà schierato sempre sulla trequarti. Non si può prescindere anche da Mkhitaryan, schierabile come T/A: nella scorsa stagione è stato il bomber dei giallorossi e quasi miglior assistman del campionato. Come W/A possono trovare spazio nelle rotazioni di Mourinho anche El Shaarawy e Carles Perez, mentre nel doppio ruolo W/T il pezzo pregiato è Zaniolo sul quale c’è grande attesa.

Attacco

La prima alternativa in attacco è Abraham, schierabile come Pc. Subito dietro nelle gerarchie ci sono Borja Mayoral, che nella scorsa stagione ha ben figurato con 10 reti in 22 presenze, e l’altro nuovo acquisto Shomurodov. Entrambi sono schierabili nello stesso ruolo dell’attaccante inglese ex Chelsea, anche se l’uzbeko potrebbe trovare maggiore spazio rispetto allo spagnolo.

Consigli Dinasty per Roma

Tra i giocatori che potrebbero restare nella Capitale “a lungo termine” segnaliamo i giovani Reynolds e Calafiori, che potrebbero crescere in questa stagione e trovare maggiore spazio rispetto all’anno scorso. Mancino dovrebbe essere una certezza al centro della difesa anche nelle prossime stagioni. Per il centrocampo, pur essendo prezzi pregiati della rosa giallorossa, Pellegrini e Zaniolo potrebbero restare ancora a lungo a Roma. Occhio anche al giovane Zalewski, che ha ben impressionato: se non quest’anno, potrebbe avere tanto spazio in futuro. Nella lista non può mancare anche l’ultimo arrivato Abraham, che ha firmato un contratto quinquennale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui