Guida al fantacalcio, i nostri consigli sulla Salernitana

0

Una squadra tornata in Serie A a 23 anni dall’ultima promozione e a 22 dall’ultima stagione nel calcio che conta. Dopo la costituzione del trust da parte dei presidenti Claudio Lotito e Marco Mezzaroma, funzionale alla cessione del club, la società ha dovuto fare di necessità virtù, con poche risorse economiche a disposizione. La dirigenza, di conseguenza, ha fatto il massimo per allestire una rosa competitiva che possa centrare la permanenza in massima serie, obiettivo mai raggiunto in 102 anni di storia. Ecco perché, anche in ottica fantacalcio, ci sono diversi profili, tra zoccolo duro della scorsa stagione e nuovi arrivi, che rientrano nei consigli per gli acquisti nella sezione della nostra guida, dedicata alla Salernitana.

Consigli fantacalcio Salernitana, chi arriva e chi parte

Come accennato, la situazione societaria ha costituito un grave handicap per il calciomercato della Salernitana, influendo, inevitabilmente, anche sui consigli per il fantacalcio. In primis, non è stato possibile riconfermare alcuni degli artefici della promozione, tutti di proprietà della Lazio, a causa dei limiti imposti dal suddetto trust. Da Casasola ad André Anderson, passando per Cicerelli e Kyiyne, sono diverse le “defezioni” della rosa campana. L’unica eccezione potrebbe essere rappresentata dall’attaccante Cedric Gondo, svincolatosi dai biancocelesti e in attesa di una chiamata dal suo ex club, FIGC permettendo. Per ovviare ai suddetti buchi, come detto, si è ricorso al mercato degli svincolati e ad alcuni prestiti.

Guida al fantacalcio, i nostri consigli sulla Salernitana

Per la porta, dopo la riconferma dello sloveno Vid Belec, è stato acquistato Vincenzo Fiorillo come suo vice, dopo che questo ha salutato il Pescara. In difesa è stato preso il norvegese Stefan Strandberg a parametro zero, così come il franco-tunisino Wajdi Kechrida. A questi si è aggiunto Filippo Delli Carri, di proprietà della Juventus e reduce da alcune buone stagioni con la selezione under-23. Sulle fasce, invece, è stato confermato il polacco Pawel Jaroszynski, di proprietà del Genoa, al quale si sono aggiunti due giovani prospetti scuola Atalanta come Nadir Zortea e Matteo Ruggeri.

Guida al fantacalcio, i nostri consigli sulla Salernitana

A centrocampo si è invece costituito un tandem di Coulibaly: Mamadou, mezzala tornato dall’Udinese, e Lassana, proveniente dal campionato francese. Inoltre è stato preso un elemento di comprovata esperienza come Joel Obi, svincolato dal Chievo Verona. A questi si è aggiunto il centrocampista cipriota Grigoris Kastanos, anch’egli di proprietà della Juventus come Delli Carri. Per l’attacco, invece è arrivato Federico Bonazzoli dalla Sampdoria, reduce dalla breve esperienza al Torino, e soprattutto Nkwankwo Simy, il colpo grosso del mercato granata, giunto dal neo-retrocesso Crotone. Nell’ultimo giorno di calciomercato, poi, sono giunti a Salerno il giovane attaccante Edoardo Vergani dall’Inter e i difensori Riccardo Gagliolo e Luca Ranieri, provenienti da Parma e Fiorentina.

Guida al fantacalcio, i nostri consigli sulla Salernitana

Chiusa la finestra di mercato estiva, la dirigenza campana sta sondando diversi nomi, ancora una volta, dal lungo elenco di calciatori svincolati. Il vero botto della campagna acquisti, insieme a Simy, è rappresentato da Franck Ribéry, giunto a Salerno per un anno con opzione per il secondo. Un colpo che innalza, e non di poco, il tasso tecnico della rosa di Fabrizio Castori. Per il centrocampo, invece, restano vivi i contatti con Nicolas Viola, dopo l’esperienza a Benevento, mentre sembrano essersi defilate altre due ipotesi di fantamercato come Jack Wilshere, che si sta allenando col Como, e David Luiz, entrambi ex Arsenal.

Consigli fantacalcio Salernitana: modulo, formazione e metodo di gioco

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Gyomber, Strandberg, Gagliolo; Kechrida, M. Coulibaly, Di Tacchio, Obi, Ruggeri; Ribéry, Simy.

Guida al fantacalcio, i nostri consigli sulla Salernitana

SALERNITANA (4-4-2): Belec; Kechrida, Strandberg, Gagliolo, Jaroszynski; Zortea, Di Tacchio, Obi, Ruggeri; Ribéry, Simy.

Fabrizio Castori ha sviluppato, con gli anni, la fama del tecnico pragmatico che fa giocare le proprie squadre senza fronzoli. Nella sua unica esperienza in massima serie, alla guida del Carpi, ha ottenuto una media di 1,15 punti a partita. Questa sarebbe stata sufficiente per ottenere la salvezza, se non fosse stato esonerato e poi richiamato dopo cinque gare con Giuseppe Sannino a sostituirlo. I moduli utilizzati dal trainer marchigiano sono principalmente il 3-5-2 e il classico 4-4-2, a seconda dell’avversario.

Guida al fantacalcio, i nostri consigli sulla Salernitana

Di conseguenza, anche i giocatori a disposizione sono capaci di ricoprire più ruoli, adattandosi a entrambi i sistemi di gioco. Belec è il titolare fra i pali, nella retroguardia i due titolari fissi sono i neo-arrivati Strandberg e Gagliolo insieme a Gyomber. In panchina scalpitano Bogdan, trascinatore della scorsa stagione, e Veseli, con Jaroszynski e Ranieri che possono agire sia sulla fascia che come terzi di difesa. Stesso discorso per Ruggeri, attualmente padrone della fascia sinistra di centrocampo, mentre sull’out destro si punta sul tunisino Kechrida. La cerniera di centrali è costituita dalla concretezza di capitan Di Tacchio e degli incontristi Obi e Mamadou Coulibaly, mentre in avanti il neo arrivato Ribéry, in alternanza con Bonazzoli, fa da spalla al terminale offensivo Simy.

Probabili ballottaggi stagionali

  • Strandberg/Bogdan (50%-50%)
  • Gagliolo/Gyomber (50%-50%)
  • Gagliolo/Jaroszynski/Veseli (40%-30%-30%)
  • Jaroszynski/Ruggeri (50%-50%)
  • M. Coulibaly/Capezzi (60%-40%)
  • Di Tacchio/L. Coulibaly (60%-40%)
  • Ribéry/Bonazzoli (50%-50%)

Tiratori calci piazzati

  • Rigori: Simy, Ribéry, Di Tacchio, Bonazzoli
  • Punizioni: Obi, Jaroszynski, Di Tacchio
  • Calci d’angolo: Obi, Jaroszynski

Infortunati attualmente

  • Milan Djuric: infortunio alla coscia
  • Frederic Veseli: distorsione al ginocchio, rientro 12/09/2021

Partecipanti alla Coppa d’Africa

  • Wajdi Kechrida (Tunisia)
  • Lassana Coulibaly (Mali)

Consigli fantacalcio Salernitana: giocatori da prendere all’asta

Bogdan: a dispetto del ruolo da comprimario, il difensore croato è l’autentico pilastro della retroguardia granata. Oltre a questo, si aggiunge anche la capacità di risultare decisivo sotto porta, visti i 4 gol realizzati lo scorso anno. Può essere un ottimo innesto low cost, visto che è alla prima esperienza in massima serie e considerando anche che nel ruolo di terzo di difesa si troverebbe meglio rispetto a Gyomber, che invece è adattato.

Bonazzoli: dopo aver vissuto due ottime stagioni tra Padova e Genova, sponda Sampdoria, l’ex enfant prodige dell’Inter ha vissuto una battuta d’arresto nel proprio processo di crescita a Torino. Salerno può essere la piazza giusta per rilanciarsi e tornare a segnare, grazie alla capacità di variare tra il ruolo di prima e seconda punta. E i due gol in Coppa Italia contro la Reggina e quello all’esordio in campionato a Bologna, sono sicuramente un ottimo biglietto da visita.

Simy: l’attaccante nigeriano è il pezzo da novanta del reparto avanzato granata. I 20 gol realizzati la scorsa stagione a Crotone, unite a delle ottime ultime annate tra massima serie e cadetteria, sono il miglior biglietto da visita per i tifosi campani e tutti i fantallenatori. Pretendere i numeri del 2020/2021 è proibitivo, ma certamente può fare ancora tanto e in molti contano ancora su di lui.

Consigli fantacalcio Salernitana: giocatori da evitare all’asta

Belec: il portiere sloveno è stato protagonista indiscusso della cavalcata promozione, ma le sue precedenti esperienze in Serie A non sono state propriamente fortunate. Pochi clean sheet e tanti gol subiti, oltre al fatto di giocare per una squadra che punta a salvarsi, sono ottimi indizi che fanno una prova, sufficiente per virare su altri profili per la porta.

Gyomber: per il difensore centrale vale lo stesso discorso fatto per il proprio connazionale. La sua carriera in Italia era partita bene, tra Catania e Roma, per poi subire una brusca discesa tra diverse compagini di Serie B. In questa categoria è stato un giocatore affidabile, ma le defaillance e gli infortuni non sono mancati. A certi livelli occorre puntare su giocatori più affidabili.

Djuric: la punta bosniaca è un altro elemento di comprovata esperienza che a Salerno ha ritrovato sé stesso, ritrovando una buona verve realizzativa e risultando prezioso per i compagni nel gioco in profondità. Anche per lui, tuttavia, vale l’incognita della categoria superiore e la concorrenza di compagni di reparto, Simy in primis, che potrebbero superarlo nelle gerarchie dell’allenatore.

Consigli fantacalcio Salernitana: possibili sorprese di quest’anno

Lassana Coulibaly: il centrocampista maliano, pur essendo giunto in Italia da svincolato, ha vissuto importanti esperienze tra la prima e seconda divisione francese. In passato i granata avevano già scovato giusto in questo campionato, scoprendo Jean-Daniel Akpa Akpro, attualmente alla Lazio. Pur essendo la riserva di capitan Di Tacchio, se riuscisse ad adattarsi a un tipo di calcio diverso, potrebbe rivelarsi un’autentica sorpresa in ottica fantacalcio.

Consigli fantacalcio Salernitana: il tabellone riassuntivo

Portieri

NomeRendimentoIndice titolaritàInclinazione ai bonusFrequenza malusResistenza infortuniFanta valore
Belec785673%
Fiorillo555651%
De Matteis514570%
Guerrieri513660%
Russo615660%

Difensori

NomeRendimentoIndice titolaritàInclinazione ai bonusFrequenza malusResistenza infortuniFanta valore
Aya656562%
Bogdan867565%
Delli Carri655562%
Gagliolo787445%
Gyomber785544%
Jaroszynski876766%
Kechrida777664%
Ranieri646673%
Ruggeri676875%
Strandberg786444%
Veseli766754%
Zortea757775%

Centrocampisti

NomeRendimentoIndice titolaritàInclinazione ai bonusFrequenza malusResistenza infortuniFanta valore
Capezzi867575%
Lassana Coulibaly766654%
Mamadou Coulibaly786677%
Di Tacchio886585%
Kalombo615660%
Kastanos757563%
Obi787535%
Schiavone746772%

Attaccanti

NomeRendimentoIndice titolaritàInclinazione ai bonusFrequenza malusResistenza infortuniFanta valore
Bonazzoli7777610%
Djuric8697610%
Ribéry8876513%
Simy8988720%
Vergani757773%

Consigli fantacalcio Mantra e Dinasty per la Salernitana

Come accennato precedentemente, per la modalità Mantra la Salernitana ha diversi elementi capaci di ricoprire più ruoli, adottando due moduli estremamente diversi. Proprio per questo si possono segnalare, come anticipato Jaroszynski e Ranieri, che possono agire da terzo della difesa a tre o quinto del centrocampo a cinque, e i due giovani Zortea e Ruggeri, terzini validi sia in una difesa a quattro che nel centrocampo a cinque. A questi si aggiungono Capezzi, mezzala di ruolo ma anche esterno in casi di estrema necessità, Kastanos, trequartista e ala destra, e Bonazzoli, impiegabile sia come prima che come seconda punta.

Anche per quanto riguarda la modalità Dinasty i primi nomi che si possono suggerire sono quelli di Ranieri, Zortea e Ruggeri, vista la giovane età, ma tutto dipenderà dal rendimento che avranno in questa stagione. Più appetibili, invece, Kastanos e Bonazzoli. Entrambi, infatti, sono in costante crescita dopo l’esperienza di Frosinone per il primo e nonostante il poco spazio al Torino per il secondo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui