Guida al fantacalcio, i nostri consigli sull’Empoli

0

La guida targata 11contro11 dedicata ai consigli di fantacalcio prosegue oggi con una squadra che negli ultimi anni ha spesso fornito uomini da bonus: l’Empoli. Per fare alcuni nomi basti pensare a vecchie conoscenze empolesi come Maccarone, Saponara, Caputo e Di Lorenzo.

Sulla panchina degli azzurri l’anno scorso sedeva il tecnico Alessio Dionisi, ora al Sassuolo. La scorsa stagione in Serie B è stata entusiasmante: 1º posto a 73 punti e promozione ottenuta con ben 2 giornate d’anticipo. L’Empoli ha avuto il 2º miglior attacco (il 1º se si escludono i gol su rigore) con 66 reti, ed ha subito solo 35 reti (3ª miglior difesa). Quest’anno, gli azzurri hanno ingaggiato Andreazzoli, alla 2ª esperienza sulla panchina toscana, per tentare di raggiungere una salvezza non semplice. Ma come si è preparata la squadra del Presidente Corsi alla nuova avventura in Serie A?

Guida al fantacalcio, i nostri consigli sull'Empoli

Consigli fantacalcio Empoli: acquisti e cessioni dei toscani

Per affrontare la sfida nella massima serie, il club toscano è andato a rinforzarsi in tutti i settori del campo. Quello in cui c’è stata una vera e propria rivoluzione, però, è stato il reparto difensivo. Fra i pali i toscani hanno preso in prestito Vicario dal Cagliari, un portiere giovane che l’anno scorso ha saputo mettersi in luce giocando 4 partite in Serie A al posto di Cragno. All’Empoli giocherà titolare al posto di Brignoli. Come secondo, gli è stato affiancato l’esperto Ujkani, l’anno scorso riserva di Sirigu al Torino, che ha un passato in Serie A fra Novara e Palermo.

Dallo Spezia sono arrivati i difensori Ismajli e Marchizza. L’albanese, difensore centrale forte fisicamente, dopo essere rimasto ai margini durante il girone d’andata, era riuscito a trovare spesso la titolarità e buone prestazioni con Italiano in panchina. Marchizza è invece un terzino sinistro classe 1998 che può giocare da difensore centrale: per lui 24 presenze in Serie A lo scorso anno, con Italiano che lo alternava stabilmente a S. Bastoni. All’Empoli potrà trovare posto se riuscirà a vincere il ballottaggio sulla fascia con Parisi, che comunque presenta caratteristiche più offensive.

Sulla fascia destra l’Empoli si è assicurato le prestazioni del nazionale sloveno Stojanović, reduce da un’esperienza di 5 anni e 114 presenze alla Dinamo Zagabria. Salvo imprevisti dovrebbe essere lui a giocare: Andreazzoli l’ha sempre schierato titolare in pre-season al posto di Fiamozzi, riscattato dal Lecce. Inoltre il classe ’95 è in grado di giocare sia da terzino basso (in caso di difesa a 4) che da esterno a tutto campo (con la difesa a 3). Gli ultimi difensori acquistati sono stati Luperto e Tonelli. Il primo è arrivato dal Napoli, il secondo dalla Sampdroria. Entrambi potrebbero modificare le gerarchie del pacchetto arretrato, avendo una buona esperienza in Serie A. È probabile che si giochino il posto più con S. Romagnoli che con Ismajli, ma in caso di 3-5-2 troverebbero tutti molto più spazio.

A centrocampo è stato rinnovato il prestito di Żurkowski dalla Fiorentina, un giocatore tecnico che l’anno scorso ha vissuto una buona stagione in Serie B. Per lui 2 gol in 23 partite di campionato. Quest’anno andrà a giocarsi il posto con Bandinelli e Haas. Quest’ultimo ha convinto tutti lo scorso anno, con l’Empoli che in estate ha esercitato l’obbligo di riscatto dall’Atalanta.

Un’altra mezzala che proverà ad accaparrarsi un buon minutaggio, pur partendo dietro, è lo scozzese Liam Henderson. Proveniente dal Lecce, ha segnato 3 gol in 40 presenze in Serie B. Il suo è un ritorno in Toscana: infatti ha già giocato 16 partite all’Empoli, nella seconda parte della stagione 2019/20. 

Sono stati tre i rinforzi in attacco: il primo è stato Patrick Cutrone, che ha giocato la seconda parte della scorsa stagione fra Wolverhampton e Valencia, dopo un inizio deludente alla Fiorentina. È arrivato poi dall’Inter Andrea Pinamonti, campione d’Italia con i nerazzurri lo scorso anno (8 presenze e 1 gol). All’Empoli si contenderanno il posto libero accanto a Mancuso, che dovrebbero strappare a La Mantia salvo sorprese. Infine al photofinish i toscani si sono accaparrati le prestazioni di Federico Di Francesco, jolly che può giocare in svariate posizioni sul rettangolo verde.

Anche sul fronte cessioni il mercato dell’Empoli è stato abbastanza movimentato, benché la squadra abbia mantenuto l’ossatura dello scorso anno. È partito Brignoli, il portiere titolare della promozione in Serie A, che è stato ceduto al Panathīnaïkos. In difesa sono stati ceduti i titolari Nikolau allo Spezia e Terzić alla Fiorentina (giunto alla fine del prestito). Pirrello, in esubero, è partito alla volta di Cosenza. A centrocampo, dopo il riscatto dal Crotone, è stato mandato in prestito alla SPAL Giovanni Crociata, che l’anno scorso ha totalizzato 11 presenze con gli azzurri.

Una buona pedina d’attacco come Ryder Matos ha lasciato la corte di Andreazzoli per fare ritorno all’Udinese. Mráz, dopo aver giocato alcune partite di pre-season con l’Empoli, si è accasato allo Spezia, e Moreo è rimasto in Serie B in prestito al Brescia. Olivieri, Casale e Cambiaso hanno fatto ritorno alle rispettive squadre dopo il prestito, mentre Cannavò è stato ceduto a titolo definitivo.

Consigli fantacalcio Empoli: modulo, formazione e alternative di gioco

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Marchizza, Tonelli, Ismajli, Stojanović; Żurkowski, S. Ricci, Haas; Bajrami; Cutrone, Mancuso.

Guida al fantacalcio, i nostri consigli sull'Empoli

EMPOLI (3-5-2): Vicario; Luperto, Tonelli, Ismajli; Parisi, Żurkowski, S. Ricci, Haas, Stojanović; Cutrone, Mancuso.

È abbastanza risaputo che il modulo preferito di Andreazzoli sia il 4-3-1-2. Peraltro, l’Empoli negli ultimi anni ha fatto di questo schema il proprio marchio di fabbrica, sia in Serie A che in Serie B. L’anno scorso non ci sono stati dubbi sulle scelte tattiche di Dionisi: l’allenatore toscano ha sempre posizionato un trequartista (solitamente Bajrami) alle spalle della coppia d’attacco.

Tutti gli indizi porterebbero dunque alla scelta della difesa a 4, lo stesso tecnico di Massa aveva utilizzato il 4-2-3-1 durante la sua prima esperienza empolese. Ma la situazione è tutt’altro che chiara al momento. Se infatti il modulo aveva dato i suoi frutti nella serie cadetta, durante la stagione 2017/18, la stessa cosa non si può dire per l’anno successivo.

In Serie A, l’Empoli di Andreazzoli aveva ottenuto solamente 6 punti nelle prime 11 giornate di Campionato, ed il tecnico era stato esonerato da Corsi. Ritornato a sedere sulla panchina azzurra dopo la parentesi di Iachini, Andreazzoli aveva ottenuto ben 16 punti in 11 gare, giocando però stabilmente con il 3-5-2 ereditato dal mister ascolano.

Aurelio Andreazzoli ha dato così prova di essere un allenatore eclettico, in grado di modificare le proprie idee tattiche anche a stagione in corso. Prova di ciò è anche il fatto che in pre-season il toscano ha giocato con la difesa a 3 in 2 partite su 4. In Coppa Italia, l’Empoli ha giocato con il 4-3-1-2. Questo mette in crisi ogni certezza riguardo al modulo del prossimo anno, che in ogni caso dovrebbe essere uno dei 2 citati.

Nel caso in cui Andreazzoli decida di puntare sul 4-3-1-2, le scelte in ottica fantacalcio devono tenere conto del fatto che la squadra potrebbe soffrire non poco in difesa. Questa scelta tattica comporterebbe infatti la rinuncia ad un uomo in fase difensiva: si potrebbero aprire così spazi che, se lasciati liberi, possono essere mortiferi per una squadra neopromossa come l’Empoli. La stessa prima esperienza di Andreazzoli in Serie A, nel 2017/18, ne è la conferma.

Con il 4-3-1-2 la difesa è dunque da evitare in blocco, sia per quanto riguarda i centrali, che i terzini, i quali dovrebbero restare per la maggior parte del tempo in posizione arretrata. Il centrocampo azzurro, invece, potrebbe essere un buon bacino da cui pescare giocatori da bonus: con questo modulo sono molto valorizzate le mezzali d’inserimento e il trequartista, ma anche il mediano potrebbe avere una voce importante in chiave assist. Grazie all’uomo di raccordo fra centrocampo e attacco, le due punte raramente rimangono isolate con questo modulo, anche se solitamente una agisce più da realizzatrice e l’altra da rifinitrice.

Con il 3-5-2 cambia molto: gli esterni (soprattutto quelli di spinta) diventano una voce importante, in quanto potrebbero portare numerosi bonus anche se listati come difensori. Il pacchetto arretrato diventa un po’ più affidabile, anche se non bisogna dimenticare che si tratta pur sempre di una neopromossa. In ogni caso è meglio preferire il difensore che gioca in posizione centrale rispetto ai due compagni di reparto. Il centrocampo a 5 è solitamente più di sostanza che di qualità, anche se le mezzali restano una buona scelta in chiave realizzativa. Fra le 2 punte bisogna preferire quella dotata di maggiore fisicità e più abile nel gioco aereo: con il 3-5-2, infatti, i cross sono il pane quotidiano.

Guida al fantacalcio, i nostri consigli sull'Empoli
Andreazzoli in panchina durante la sua prima esperienza all’Empoli.

Probabili ballottaggi stagionali

  • Ismajli-Luperto (55%-45%) – Al momento diamo per favorito il primo, visto che ha potuto eseguire tutta la preparazione con Andreazzoli. D’altro canto, Luperto è stato preso per fare il titolare: il ballottaggio si giocherà sulla lunga distanza. Con la difesa a 3 potrebbero giocare anche insieme.
  • Tonelli-S. Romagnoli (60%-40%) – All’inizio del campionato le gerarchie difensive sembravano essere già decise: il posto del capitano S. Romagnoli non era in discussione, anche perché aveva giocato quasi tutte le amichevoli estive fra i titolari. Tuttavia, dopo averlo schierato nella sconfitta contro la Lazio, Andreazzoli gli ha preferito Luperto per la trasferta vittoriosa all’Allianz Stadium. L’impressione è che, con il ritorno di Tonelli in azzurro, lo spazio del Capitano empolese si assottiglierà ancor di più.
  • Marchizza-Parisi (60%-40%) – In caso di 4-3-1-2, uno dei due dovrà necessariamente sedersi in panchina. Il primo è dotato di caratteristiche più difensive rispetto al classe 2000: per questo, e per la maggiore esperienza in Serie A, al momento è davanti nel ballottaggio. Il ragazzo potrebbe invece ottenere più spazio nel prosieguo della stagione, e soprattutto in caso di 3-5-2.
  • Stojanović-Fiamozzi (95%-5%) – Lo sloveno è stato acquistato per giocare da titolare sulla fascia destra, qualunque sia il modulo. Pochissime dunque le chances per l’ex Lecce, che può provare a ritagliarsi comunque un po’ di spazio a partita in corso.
  • Haas-Stulać-Henderson (40%-35%-25%) – Indecifrabili ad oggi quelle che saranno le scelte di Andreazzoli in mezzo al campo. Prima dell’inizio del campionato l’unico sicuro del posto sembrava il mediano Stulać, che ha già una discreta esperienza in Serie A. Ma nelle prime due di campionato il tecnico toscano ha schierato titolare Ricci in quel ruolo, peraltro senza mai sostituirlo. Se il giovane tornasse ad agire da mezzala, invece, Stulać tornerebbe ad essere il motore della formazione azzurra.
  • Żurkowski-Bandinelli (55%-45%) – Altro ballottaggio complicato da risolvere: Bandinelli ha spesso giocato da titolare durante le amichevoli estive e anche nelle prime di campionato, ma la sensazione è che il posto alla lunga sarà di Żurkowski. Il giovane è in rampa di lancio dopo la scorsa stagione e l’Empoli ha fissato per lui il prezzo per il riscatto dalla Fiorentina.
  • Bajrami-Di Francesco-Haas (85%-10%-5%) – Il titolare l’anno scorso era Bajrami, talento cristallino classe 1999. Di Francesco è un’ala, non nasce come trequartista, ma alla SPAL l’ha già fatto in emergenza. Haas a volte potrebbe giocare in quella posizione del campo per fare turnover, altrimenti è fra i favoriti per agire sulla linea dei centrocampisti.
  • Cutrone-Pinamonti-Di Francesco-La Mantia (40%-30%-25%-5%) – Cutrone arriva da due stagioni deludenti, ma ha già parecchia esperienza nella massima categoria, avendo vestito le maglie di Milan e Fiorentina. Sulla carta il titolare è lui. Verso la fine del calciomercato sono approdati in Toscana anche Andrea Pinamonti, che avrà buone chances di giocarsi il posto con l’ex Wolverhampton, e Federico Di Francesco. Il figlio d’arte, oltre a non essere propriamente un goleador, potrebbe fare fatica nel 4-3–1-2, dal momento che nasce come esterno d’attacco. Anche in caso di 3-5-2 sarebbe penalizzato: probabilmente verrebbe infatti spostato sulle corsie esterne, come già accaduto alla SPAL. Buona la scorsa stagione in Serie B per La Mantia (11 gol in 34 partite), che però potrebbe trovare tante difficoltà con il salto di categoria. Nel 2019/20, con la maglia del Lecce, aveva trovato solo 2 gol in 12 presenze in Serie A.

Tiratori calci piazzati

  • Rigori: Mancuso, Cutrone, La Mantia, Bajrami.
  • Punizioni: Bajrami, Stulać, Haas, Ricci
  • Calci d’angolo: Stulać, Bajrami, RicciGuida al fantacalcio, i nostri consigli sull'Empoli

Infortunati attualmente

Partecipanti alla Coppa d’Africa

Consigli fantacalcio Empoli: giocatori da prendere all’asta

Mancuso: si sa, nelle provinciali il bomber può fare la differenza nel bene o nel male per le sorti della squadra. I suoi numeri in Serie B parlano chiaro: 20 reti e 4 assist, da sommare ai 3 gol e all’assist messi a tabellino in Coppa Italia. È vero: spesso la categoria fa la differenza per gli attaccanti delle piccole, e l’Empoli in Serie A potrebbe giocare molto più di rimessa che l’anno scorso. Mancuso esordirà nella massima serie a 30 anni: la stessa età che aveva un certo Caputo quando lo fece, guarda caso sempre con l’Empoli…

Bajrami: il trequartista albanese arriva da una stagione con 7 gol e 10 assist fra Serie B e Coppa Italia. Titolare fisso con Dionisi in panchina, potrebbe trovare meno spazio nelle scelte di Andreazzoli, soprattutto se i risultati tardassero ad arrivare e nelle partite più delicate. In ogni caso, la sua classe resta ineccepibile, e lui è l’anima offensiva di questo Empoli: per questo lo segnaliamo nella nostra guida dedicata ai consigli di fantacalcio.

Stojanović: il nazionale sloveno ha convinto nelle prime uscite in azzurro. Difende bene e spinge sulla destra: appena si abituerà alla Serie A, potrebbero arrivare non pochi bonus, soprattutto in caso di 3-5-2. Ha grande esperienza internazionale (ha già giocato in Champions ed Europa League con Dinamo Zagabria e Maribor) e si sa quanto questa possa far la differenza in una neopromossa piena di giovani talenti.

Consigli fantacalcio Empoli: giocatori da evitare all’asta

Vicario: è da evitare ad ogni costo, se potete. I portieri delle piccole sono storicamente inaffidabili: prendono tanti gol e sono imprevedibili in qualsiasi partita. Poco importa se è un giovane di talento e l’anno scorso ha fatto ben sperare con la maglia del Cagliari: sulla lunga distanza non si scherza.

Luperto: è arrivato a non molto dall’inizio del campionato, con poco tempo per adattarsi alla idee di gioco dell’allenatore. Si giocherà costantemente il posto con i compagni di reparto, visto che sono in 4 per 2 posti. Nemmeno la condizione fisica è dalla sua: ha subito molti infortuni negli ultimi anni, saltando troppe partite.

Cutrone: la nuova sfida all’Empoli stuzzica molti fantallenatori che l’hanno avuto da promessa ai tempi del Milan. Ma scordatevi il Patrick dei tempi d’oro: ad oggi, il giovane di Como è un calciatore che deve ritrovare se stesso, dopo 2 stagioni con poche presenze e solamente 6 gol fra Inghilterra, Spagna e Italia. In giro potete trovare di meglio.

Di Francesco: Arrivato durante l’ultimo giorno di mercato, ha poco tempo per inserirsi in un modulo che non si adatta alle sue caratteristiche. Ala pura, nel 4-3-1-2 di Andreazzoli sarà infatti costretto ad agire come punta oppure da trequartista, ma in entrambi i ruoli avrà parecchia concorrenza. In caso di 3-5-2 potrebbe addirittura giocare da esterno a tutta fascia. Un attaccante che gioca in difesa? Un vero e proprio disastro per il fantacalcio!

Consigli fantacalcio Empoli: possibili sorprese di quest’anno

Żurkowski: a centrocampo c’è molta concorrenza, ma quest’anno, in Serie A, vorrà mettersi in luce di fronte alla Fiorentina, la squadra che l’ha portato in Italia. I viola possiedono ancora il suo cartellino e avranno l’ultima parola anche in caso di riscatto da parte dell’Empoli a fine anno. Con il 3-5-2 potrebbe trovare spesso la porta, segnando più dei 2 gol della scorsa stagione.

Parisi: 1 gol e 2 assist in Serie B per il classe 2000 arrivato l’anno scorso dall’Avellino. A sinistra se la gioca con Marchizza, che ha già esperienza in Serie A e un po’ lo chiude, ma il giovane potrebbe trovare spazio soprattutto a stagione in corso e nel caso in cui Andreazzoli passasse alla difesa a 3. In ogni caso, resta da ultimo slot.

S. Ricci: il ragazzo classe 2001 cresciuto nelle giovanili dei toscani scalpita per trovare posto nelle gerarchie di Andreazzoli, e finora sembra esserci riuscito (2 su 2 da titolare in Serie A). Per lui un totale di 33 presenze, 2 gol e 4 assist in Serie B lo scorso anno con Dionisi in panchina. Non male per un centrocampista con doti da regista. Quest’anno avrà molta concorrenza, ma ha già giocato titolare in Coppa Italia e campionato, a dimostrazione che anche il nuovo allenatore lo vede.

Consigli fantacalcio Empoli: il tabellone riassuntivo

Portieri

NomeRendimentoIndice titolarità Inclinazione ai bonusFrequenza dei malusResistenza infortuniFanta valore
Furlan617660,1%
Ujkani6255,55,50,2%
Vicario6,59675,51%

Difensori

NomeRendimentoIndice titolaritàInclinazione ai bonusFrequenza dei malusResistenza infortuniFanta valore
Fiamozzi5,54,55,5750,4%
Ismajli6,586,5861%
Luperto5,55,556,540,6%
Marchizza677650,8%
Parisi6,567780,8%
Romagnoli 65,5586,50,8%
Stojanović78,57792%
Tonelli6,577,57,55,51%
Viti524,5670,1%

Centrocampisti

NomeRendimentoIndice titolaritàInclinazione ai bonusFrequenza dei malusResistenza infortuniFanta valore
Asllani5,52,56,56,58,50,2%
Bajrami788665,2%
Baldanzi5,527,568,50,2%
Bandinelli5,56,56751,2%
Damiani536650,2%
Haas676,576,52%
Henderson5,55,5778,51,2%
S. Ricci6,586,5661,8%
Stulać6,566,55,56,51,6%
Żurkowski76,57583%

Attaccanti

NomeRendimentoIndice titolaritàInclinazione ai bonusFrequenza dei malusResistenza infortuniFanta valore
Cutrone679664,5%
Di Francesco6666,552%
E. Ekong53,56,5480,2%
La Mantia5,557,576,50,6%
Mancuso798,56,565%
Pinamonti667583,5%

Consigli fantalcalcio Mantra e Dinasty per l’Empoli

C’è poco da pescare in questo Empoli per chi ama la versione Mantra del Fantacalcio. Tutte e 4 le punte sono infatti state listate come Pc e non come A: potranno dunque occupare soltanto gli slot dell’attacco. L’unico jolly offensivo dell’Empoli è Di Francesco (W/A), che però potrebbe agire pure da trequartista o addirittura da esterno a tutta fascia. Ciò lo penalizzerebbe non poco rispetto ai bonus, e inoltre il suo minutaggio potrebbe non essere elevatissimo. Sulla trequarti non intriga Bajrami (T). Stulać, come nella versione Classic, resta una buona scelta anche in quella Mantra, visto il ruolo (M/C) e i bonus che potrebbe portare: ma attenzione al ballottaggio con Ricci, che per ora lo vede sfavorito. In difesa possono essere una buona idea Stojanović e Parisi (a seconda del minutaggio), meno Fiamozzi, tutti schierabili in difesa o a centrocampo.

Per quanto riguarda i nostri consigli sul Fantacalcio Dinasty, dedicato agli amanti delle giovani scommesse, nell’Empoli sono da segnalare sicuramente Bajrami e Żurkowski. Entrambi i giocatori saranno per la prima volta titolari in Serie A, e lotteranno con tutte le proprie forze per la permanenza nella massima categoria. Non è escluso che, in caso di retrocessione, altre squadre di Serie A possano accaparrarseli per gli anni a venire: il loro talento è cristallino, e l’anagrafe sorride. In difesa resta interessante il nome di Parisi e compare quello di Ismajli: entrambi sapranno dire la loro nei prossimi anni, ad Empoli o altrove. Fra gli sconsigliati per il Dinasty troviamo i 2 attaccanti che hanno trascinato l’Empoli in Serie B: benché lo score dello scorso anno sia stato positivo, 30 anni sono l’età in cui normalmente un giocatore comincia a calare il proprio rendimento. Può essere più interessante la scommessa Cutrone rispetto a Pinamonti, ma il giocatore dovrà completamente ritrovarsi alla corte di Andreazzoli. Intriga molto S. Ricci, giovane classe 2001 che per ora è titolare in mediana.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui