Guida al fantacalcio, i nostri consigli sulla Sampdoria

0

Prosegue la nostra personale guida al Fantacalcio e ai consigli sulla Sampdoria per la Serie A 2021/22, targata 11contro11.it. La squadra ligure ha ottenuto un buon posizionamento nella scorsa stagione, raggiungendo la salvezza senza troppi affanni e riuscendo così a chiudere con tranquillità il campionato, al nono posto con 52 punti totalizzati.

Il primo vero cambio di rotta, per i blucerchiati, riguarda però l’addio di Claudio Ranieri e l’arrivo – al suo posto – di Roberto D’Aversa, liberatosi dal Parma, dopo la retrocessione in Serie B dei ducali. Seppur ridimensionata dall’arrivo di un nuovo mister, la rosa non è stata stravolta, perdendo sì qualche importante tassello, ma rimanendo abbastanza equilibrata rispetto a quella dello scorso anno.

Consigli fantacalcio Sampdoria: arrivi e partenze

I blucerchiati, in vista della nuova stagione di Serie A 2021/22, arrivano completamente rivoluzionati sul piano del gioco. A partire dal cambio in panchina, fino a quello relativo al mercato, con diversi giocatori che hanno lasciato il club – su tutti Keita – ed alcuni che si sono uniti invece al gruppo, come ad esempio Manuel De Luca, attaccante svincolato dopo il fallimento del Chievo Verona.

Con l’addio di Claudio Ranieri, la Sampdoria è nelle mani di Roberto D’Aversa, mister esperto, dopo le diverse esperienze con i ducali, ma con un’idea di gioco completamente diversa. Se per Ranieri il centro della squadra era Quagliarella, con D’Aversa troveremo un Gabbiadini adattato al ruolo di esterno, così da avere più spazio e più minutaggio.

Lo scarso utilizzo stava mettendo in bilico il futuro dell’attaccante italiano classe ’91, il quale ha invece trovato da subito il giusto feeling con il tecnico nato in Germania (ma cresciuto a Pescara). Per questo, sembra essere al centro del progetto e dovrebbe diventare il protagonista del reparto offensivo, con il modulo 4-3-3 che gli permetterebbe di muoversi, giocando sia in ampiezza che in profondità.

Guida al fantacalcio, i nostri consigli sulla Sampdoria

A chiudere il reparto potrebbero esserci, oltre a Fabio Quagliarella, il nuovo arrivato Francesco Caputo, grande colpo di mercato. Da escludere Manuel De Luca, mandato subito in prestito in Serie B. Poi uno tra Damsgaard e Antonio Candreva. Via invece sia Caprari che Bonazzoli, in prestito rispettivamente all’Hellas Verona e alla Salernitana.

Parlando del centrocampo, potrebbe variare in base al modulo scelto. Se non si dovesse optare per il 4-3-3, l’opzione più vicina sarebbe il 4-2-3-1, che vedrebbe in questo caso Quagliarella unica punta, seguito da Candreva, Damsgaard e Jankto. Nel centrocampo a due ci sarebbero Thorsby ed Ekdal, mentre in un possibile centrocampo a 3 al centro si ritroverebbe Adrien Silva, a gestire il possesso.

Con l’arrivo di Francesco Caputo, Roberto D’Aversa valuterà anche il 4-4-2, che permetterà all’ex neroverde e al veterano blucerchiato di agire insieme in fase offensiva.

Pochissime invece le novità nel pacchetto difensivo. A partire dalla porta, dove è stato confermato Audero, pronto a diventare una bandiera della Sampdoria. Anche la difesa – che verrà schierata verosimilmente a 4 – non riscontra novità, con Bereszynski e Augello a coprire i ruoli di terzini (destro e sinistro), mentre come centrali il ruolo sarà affidato a Tonelli e Colley, con un occhio di riguardo per Yoshida.

Insomma, la Sampdoria di Roberto D’Aversa è in fase di costruzione e ha il chiaro obiettivo di tornare ad essere una protagonista del campionato. Basta accontentarsi della salvezza, rimanendo nella zona “grigia” della classifica.

Fantacalcio consigli Sampdoria: moduli e probabili formazioni

SAMPDORIA (4-2-3-1): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Thorsby, Ekdal; Candreva, Damsgaard, Verre; Quagliarella.

Guida al fantacalcio, i nostri consigli sulla Sampdoria

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Jankto, Adrien Silva, Ekdal, Damsgaard; Quagliarella, Caputo.

SAMPDORIA (4-3-3): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Jankto, Adrien Silva, Ekdal; Damsgaard, Quagliarella, Gabbiadini.

Come si evince dalle possibili soluzioni, in base al modulo cambierebbe anche la formazione. La prima opzione darebbe più “spinta” al club, ma porterebbe forse la compagine ad essere troppo poco equilibrata in fase di non possesso, rischiando di far rimanere troppo isolato Quagliarella, unico vero attaccante in campo. Vista anche l’età e i diversi impegni, ci sarebbe una vera e propria “lotta gerarchica” tra lui e la new entry Caputo.

Con il 4-4-2 si rischierebbe di bruciare cambi in attacco, limitare Damsgaard e non avere le idee chiare su chi appoggiarsi per far gioco, tra Quagliarella e Caputo, avendo caratteristiche molto simili.

Se da un lato il 4-3-3 darebbe più forma alla squadra, lascerebbe al contempo fuori giocatori importanti, come ad esempio Candreva. Al contempo garantirebbe un ottimo cambio nella ripresa.

Possibili ballottaggi stagionali

  • Yoshida-Tonelli (75%-25%)
  • A. Silva-Ekdal (55%-45%)
  • Gabbiadini-Damsgaard-Verre (45%-35%-20%)
  • Caputo-Gabbiadini (55%-45%)
  • Quagliarella-Caputo-Gabbiadini (50%-35%-15%)
  • Quagliarella-Caputo (60%-40%)

Tiratori calci piazzati

  • Rigori: Quagliarella.
  • Punizioni: Gabbiadini – Quagliarella – Damsgaard.
  • Calci d’angolo: Candreva – Damsgaard – Gabbiadni – Jankto.

Infortunati attualmente

  • Gabbiadini (tempi di recupero da stabilire)

Partecipanti alla Coppa d’Africa

Fantacalcio consigli Sampdoria: i giocatori su cui puntare all’asta

Colley: sembra essere il titolare inamovibile di una difesa a 4 che ha molte opzioni, soprattutto per i terzini. Il giovane difensore classe ’92 – grazie anche alla sua prestanza fisica – rappresenta un ottimo muro per la fase difensiva.

Damsgaard: si tratta del gioiello dei blucerchiati, cercato e voluto da diverse squadre, ma ancora fermo in quel di Genova. Il talento classe 2000 risulta essere un grandissimo prospetto, sia per la sua età che per la propensione al gol e senso della posizione.

Verre: se non giocherà spesso dal primo minuto, potrebbe essere utilizzato da subentrato. In altre occasioni partirà da titolare, data l’assenza – momentanea – di Gabbiadini e la posizione offensiva di Candreva e Damsgaard. Dietro alle punte potrebbe regalare non pochi assist.

Fantacalcio consigli Sampdoria: calciatori da evitare

Murru: rischia di essere riserva per tutta la stagione e, spesso, da subentrato non manca interventi scorretti e fuori tempo. Assolutamente da evitare sia per la questione titolarità, sia per evitare malus gratuiti al fantacalcio.

A. Silva: in ottica fantacalcio non è proprio il più indicato. Difficilmente prende cartellini ed è un giocatore molto corretto agonisticamente. Tuttavia non è nemmeno semplice che prenda bonus, dato che fa quel “lavoro sporco” che gli permette spesso di guadagnarsi la sufficienza. Non consigliato se si cerca un centrocampista bomber.

Fantacalcio consigli Sampdoria: le possibili sorprese

Thorsby: se rimarrà in blucerchiato, potrà fare ancora meglio della scorsa stagione. Maggior consapevolezza e buone possibilità di crescita, per un giocatore umile, intelligente, e al servizio della squadra.

Caputo: anche se “in competizione” con Quagliarella, Ciccio Caputo ci ha abituati a gol e buone prestazioni. Con un tipo di gioco e di ambizione diverse rispetto al Sassuolo, l’attaccante potrebbe rivelarsi decisivo per la squadra.

Candreva e Quagliarella: menzione d’onore per i due dei giocatori più esperti. Il centrocampista ex Inter ha sicuramente ancora moltissimo da dare e, con la qualità nel tiro che possiede, rappresenta una minaccia per tutte le avversarie. Fabio Quagliarella – capitano del club – rimane il veterano della squadra, ma per lui c’è il fattore possibili infortuni e tenuta fisica.

Guida al fantacalcio, i nostri consigli sulla Sampdoria

La lista completa

Portieri

NomeRendimentoIndice titolaritàInclinazione ai bonusFrequenza malusResistenza infortuniFanta valore
Audero7966,5750%
Ravaglia63576,530%
Falcone61476,510%

Difensori

NomeRendimentoIndice titolaritàInclinazione ai bonusFrequenza malusResistenza infortuniFanta valore
Dragusin5,514571%
Samotti 14571%
Colley87,565740%
Yoshida76,5656,535%
Chabot655565%
Ferrari6455,565%
Augello775,56530%
Murru65576,510%
Bereszynski77666,540%
Depaoli635665%

Centrocampisti

NomeRendimentoIndice titolaritàInclinazione ai bonusFrequenza malusResistenza infortuniFanta valore
Ekdal6,56,55,55630%
Yepes625565%
Thorsby6,566,556,520%
Vieira645,5665%
Ihattaren 25571%
Verre6,556,54625%
Silva6666620%
Askildsen624565%
Candreva7,5775640%
Damsgaard8775740%

Attaccanti

NomeRendimentoIndice titolaritàInclinazione ai bonusFrequenza malusResistenza infortuniFanta valore
Gabbiadini6,556,555,525%
Caputo6,5675730%
Quagliarella88856,545%

Fantacalcio consigli Mantra e Dynasty Sampdoria

Soffermandosi sulla questione Mantra, si possono consigliare, su tutti, Antonio Candreva e Mikkel Damsgaard. Per il danese si contano 35 presenze con 2 gol e 4 assist, ma la sua duttilità nel poter giocare in diverse posizioni, lo rende un ottimo innesto. Da ala sinistra a trequartista, per giocare anche come esterno d’attacco. Il centrocampista classe ’87 invece può vantare 35 gettoni, 5 gol e 8 assist. Duttile anche lui a giocare in diversi reparti del campo, partendo dal ruolo di centrocampista di destra, per arrivare a quello di ala (destra) ed esterno d’attacco.

Guida al fantacalcio, i nostri consigli sulla Sampdoria

Per quanto riguarda il Dynasty, invece, occhi puntati su giovani interessanti e già lanciati. Su tutti di nuovo Damsgaard, classe 2000 che sta crescendo a vista d’occhio e che, per ora, non sembra dover lasciare la Sampdoria. Possibile scommessa anche Emil Audero, classe ’97 che ha l’obiettivo di diventare una vera e propria bandiera della Sampdoria. Titolare inamovibile, potrebbe rivelarsi un ottimo prospetto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui