Handanovic-Inter: quale sarà il futuro della porta neroazzurra?

0

Samir Handanovic è alla sua decima stagione nell’Inter. In questi 10 anni ha collezionato 407 presenze in gare ufficiali. Difendendo la porta dei neroazzurri, ha conquistato la fascia da capitano ed il primo trofeo da professionista. Nonostante gli alti e bassi, il rendimento dello sloveno è stato fondamentale di stagione in stagione. Da 4 anni infatti, Handanovic chiude il proprio score con meno reti subite delle presenze. Statistica che impressiona ancor di più se si tiene contro di almeno 35 presenze in campionato in ognuna di queste stagioni. L’età, tuttavia, avanza anche per Handanovic, ed essendo giunto a 37 anni l’Inter cerca di trovare un sostituto che non lo faccia rimpiangere.

Handanovic-Inter: quale sarà il futuro della porta neroazzurra?
Quella in corso sarà, probabilmente, l’ultima stagione di Handanovic come titolare per la porta dell’Inter.

Con la scadenza del contratto a giugno, Handanovic potrebbe veder ridimensionati sia stipendio che minuti giocati. Perché l’Inter ha già iniziato a guardarsi intorno. Verrà comunque proposto il rinnovo al capitano neroazzurro, con la condizione di accettare la panchina in molte delle gare della prossima stagione. Il suo ruolo, comunque fondamentale sia in campo che nello spogliatoio, non verrebbe meno, anzi. Sarebbe anche titolare in una discreta fetta di campionato, giocando anche qualche big match. Inoltre, in qualità di capitano e leader della squadra, aiuterebbe un nuovo compagno ad ambientarsi e crescere. Riuscendo anche a sviluppare il talento di un altro buon portiere già presente in casa neroazzurra: Ionut Radu, buon terzo portiere importantissimo per le liste Uefa.

Handanovic-Inter: quale sarà il futuro della porta neroazzurra?
Handanovic e Radu durante una allenamento. Il rumeno è diventato il secondo di Handanovic all’Inter in questa stagione. Insieme ad Handanovic, potrebbe rimanere a completare il pacchetto portieri dell’Inter.

Il post-Handanovic per la porta dell’Inter

Dopo essersi guardati attorno alla ricerca di un portiere che possa sostituire lo sloveno, l’Inter ha individuato tra i primi obiettivi di mercato Andrè Onana. Il camerunense è rientrato recentemente da una squalifica di 12 mesi, ridotti poi a 9, esordendo al momento solo con la propria Nazionale. In attesa di poter difendere anche la porta dell’Ajax nella prossima giornata di Eredivise, Onana si è già fatto trovare pronto. Ha mantenuto la porta inviolata in entrambe le partita di qualificazione alla prossima Coppa d’Africa, risultando decisivo con un paio di grandi interventi.

Handanovic-Inter: quale sarà il futuro della porta neroazzurra?
Voci di mercato danno Andrè Onana come primo obiettivo di mercato per Marotta ed Ausilio, I due dirigenti neroazzurri avrebbero individuato nel camerunense il sostituto di Handanovic per l’Inter.

Nonostante Onana stesso abbia smentito i recenti rumors che lo vogliono già proiettato sul prossimo contratto, l’Inter non vuole lasciarsi scappare il talentuoso portiere dell’Ajax. Per battere la concorrenza di Arsenal e Lione, potrebbe muoversi già a gennaio per strappare una prima firma sul pre-contratto con cifre vicine ai 3 milioni a stagione. Una volta ottenuta quella, la dirigenza dell’Inter potrebbe anche pensare di proporre un’offerta all’Ajax, non esagerata, per averlo disponibile già dal mercato invernale. Una mossa simile a quella che ha portato Eriksen a Milano. Con il rinnovo di Handanovic, l’arrivo di Onana e la crescita di Radu, l’Inter avrebbe un ottimo pacchetto portieri per gli anni a venire. I 25 anni di Onana ed i 24 di Radu potrebbero garantire sicurezza nelle innumerevoli gare di ogni stagione. E dove non arriveranno loro, arriverà, ancora una volta, il guantone di Capitan Handanovic.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui