Hellas Verona-Atalanta (0-2), Gasperini: “Ottima gara”

0
gasperini conferenza atalanta real

Dopo l’uscita dalla Champions contro il Real Madrid, l’Atalanta di Gasperini riprende la sua corsa battendo agevolmente l’Hellas Verona. Tre punti importanti per la dea che si portano momentaneamente al quarto posto. Male l’Hellas Verona che subisce la terza sconfitta consecutiva dopo quelle contro Sassuolo e Milan.

Hellas Verona-Atalanta (0-2), Gasperini: “Ottima gara”

Il tecnico dell’Atalanta Gasperini ha parlato ai microfoni di SkySport dopo la vittoria dell’Atalanta col Verona: Abbiamo fatto un’ottima gara, una grande reazione dopo la sconfitta con il Real. Nonostante anche in Spagna abbiamo fatto un’ottima partita. Adesso ci siamo ributtati nel campionato, battendo un avversario ostico come il Verona che ha messo in difficoltà varie squadre”. Prosegue poi parlando del nuovo modulo provato oggi: “Il nuovo modulo l’abbiamo interpretato bene, in questo momento avevamo bisogno di provare Miranchuck e ha fatto una buona gara. Zapata è sempre stato un giocatore determinate anche quando non era in condizione, oggi ha disputato un ottimo match. Non abbiamo un rigorista un fisso solitamente li batteva Muriel, ma ora ci alterniamo tutti”.

Campionato, nazionali e calcio internazionale 

Gasperini ha dettato la linea che l’Atalanta dovrà seguire da ora fine stagione, sperando che la sosta per le nazionali non porti brutte sorprese:Da oggi in poi lotteremo fino alla fine, mancano dieci partite e non molleremo. Mi auguro che tutti i nazionali tornino senza infortuni che ci aspetta un grande finale di campionato”. Infine ha commentato la situazione del calcio italiano nelle competizioni internazionali:“All’estero il calcio italiano fa fatica, ci sono squadre molto preparate atleticamente e tecnicamente. Noi siamo bravi tatticamente, spesso ci imitano anche le altre squadre. Ma dobbiamo crescere in tutti gli altri aspetti. Anche nei criteri di selezione dei giocatori come ad esempio in Serie A è difficile trovare degli esterni di qualità. Bisogna dunque migliorare il nostro criterio di selezione.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui