Hellas Verona-Atalanta, le parole di Gasperini alla vigilia

0

Ha parlato alla vigilia della trasferta contro l’Hellas Verona, il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini, soffermandosi su questa sfida. I nerazzurri dovranno vincere se vogliono provare a superare l‘Inter, con gli uomini di Conte impegnati all’Olimpico contro la Roma.

Gasperini sulla qualificazione in Champions

Mancano due punti per la qualificazione matematica in Champions League. Quando c’è un obiettivo poi se ne aggiunge un altro. Va bene, l’importante è porsi sempre degli obiettivi: andiamo avanti. Mancano cinque giornate e i calendari sono difficili per tutti. Può essere una bella lotta, anche per poter tenere alte le motivazioni per prepararci al meglio per la Champions“.

Sul bel gioco espresso dalla sua Atalanta

È stata una bella soddisfazione, tutti quanti hanno giocato bene e questo mi ha permesso di fare delle rotazioni. Certi giocatori hanno recuperato dal punto di vista fisico, giocare ogni tre giorni alla lunga può essere faticoso“.

Gasperini sui tre giocatori arrivati in doppia cifra

Fa parte delle statistiche di questa stagione con tanti record, anche noi li conosciamo. Fa molto piacere, ma la priorità è continuare ad esprimerci e giocare in questo modo per poter cercare di ottenere il massimo”.

Hellas Verona-Atalanta, le parole di Gasperini alla vigilia

Per quanto riguarda la sfida contro l’Hellas Verona

L’Hellas era in corsa per il settimo posto, direi meritatamente per ciò che stava esprimendo. Credo sia la squadra rivelazione anche per il tipo di gioco che ha sviluppato, per le partite che ha disputato su tutti i campi. Domani per noi sarà una gara difficile come all’andata, ma sarà un ottimo test per riuscire a giocare una gara su delle intensità che non sempre si trovano in questo periodo”.

Gasperini sulle condizioni dei suoi giocatori

Muriel sta bene, si è allenato. Può essere disponibile, in questo momento ci siamo tutti a parte Ilicic, lo stiamo cercando di recuperare al meglio anche dal punto di vista fisico”.

Conclude sulle similitudini tra Hellas Verona e Atalanta

“Nell’interpretazione delle gare ci sono delle similitudini. Juric è stato un mio giocatore, ma anche un mio collaboratore. Abbiamo speso una vita insieme e condiviso tanto da Crotone a Genoa. Adesso ha raggiunto dei livelli alti, ha vinto un campionato storico a Crotone. Si sta ripetendo anche quest’anno, ha avuto un buco a Genoa, ma lì non era semplice. Mi dispiace per la sua squalifica, ci faremo una bella foto”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui