Hellas Verona-Cagliari, le formazioni ufficiali: Ilic torna dal 1′

0

Verona e Cagliari cercano riscatto in questo turno infrasettimanale dopo i rispettivi risultati deludenti nello scorso weekend (di seguito le formazioni ufficiali). I veneti proveranno a sfruttare il fattore campo: con Paris Saint-Germain e Borussia Dortmund, sono una delle tre squadre ad aver vinto tutte le gare disputate in casa da inizio settembre nei cinque grandi campionati europei. I gialloblú hanno fatto 5 su 5 in casa con Igor Tudor, che può diventare il secondo tecnico straniero a ottenere sei successi nelle prime sei partite in casa con una singola squadra nell’era dei tre punti a vittoria. Il primato appartiene a Leonardo, che fece 12 su 12 con l’Inter nel 2011.

Il Cagliari è la formazione che ha ottenuto meno punti fuori casa nel campionato in corso, appena due. Inoltre hanno subito almeno due reti in ciascuna delle prime sei gare esterne di questo torneo e l’ultima squadra che ha incassato più di un gol in tutte le prime sette trasferte stagionali di Serie A è stata il Catania nel 2013/14. I sardi hanno subito gol in tutte le ultime 15 gare di Serie A: non registrano una striscia più lunga senza un singolo clean sheet nella competizione dalla stagione 2016/17. Furono 24 con Massimo Rastelli in panchina. La compagine rossoblú ha vinto solo una volta nella sua storia in trasferta contro l’Hellas Verona nel massimo campionato: 0-2 nel gennaio 1972 con gol di Gigi Riva e un’autorete. Nelle altre 15 sfide 9 vittorie venete e 6 pareggi.

Arbitra l’incontro Matteo Marcenaro (esordio in Serie A) della sezione di Genova, assistenti Carbone e Avalos; quarto uomo Massa, al VAR c’è Irrati mentre l’assstente VAR è Bindoni. Fischio d’inizio ore 20:45 allo stadio “Marcantonio Bentegodi” di Verona.

Hellas Verona-Cagliari, le formazioni ufficiali

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Gunter, Ceccherini; Faraoni, Ilic, Veloso, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone.

PANCHINA: Pandur, Berardi, Lasagna, Casale, Cancellieri, Ruegg, Magnani, Bessa, Sutalo, Ragusa, Tameze.

ALLENATORE: Igor Tudor.

CAGLIARI (4-4-2): Radunovic; Caceres, Ceppitelli, Carboni, Lykogiannis; Bellanova, Grassi, Nandez, Dalbert; João Pedro, Keita.

PANCHINA: Aresti, D’Aniello, Altare, Obert, Zappa, Deiola, Marin, Oliva, Strootman, Ceter, Pavoletti, Pereiro.

ALLENATORE: Walter Mazzarri.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui