Hellas Verona, la grande sorpresa del campionato: in lotta per i piani alti

0
Hellas Verona, la grande sorpresa del campionato: in lotta per i piani alti

Arrivata dalla serie cadetta come neopromossa, nessuno si sarebbe aspettato una stagione così intensa da parte dell’Hellas Verona. Il club veneto sembrava dover lottare per la salvezza e invece, fin da subito, ha dimostrato di possedere grinta, voglia e cattiveria agonistica. A queste caratteristiche si sono aggiunte impegno e sacrificio. Non manca nemmeno la classe alla compagine di Ivan Juric, mister che sta conducendo la rosa alla conclusione di un ottimo campionato di Serie A.

Hellas Verona: una neopromossa che vince e convince

La stagione di Serie A 2019/2020 sta per terminare, seppur le ultime partite abbiano messo in difficoltà i rispettivi giocatori, rientrati dopo un lungo stop e ritrovatisi a giocare con temperature molto elevate. Questo non sembra aver colpito più di tanto l’Hellas Verona che ha confezionato diversi punti, mettendo a segno non poche reti.

Dalla solida difesa, al recupero palla e ripartenza, la compagine veronese non lascia nulla al caso e non permette a nessun avversario di avere vita facile. A dimostrarlo sono i risultati, con il Verona che può vantare una sonora sconfitta – con il risultato di 2-1 in rimonta – contro la Juventus (la quale ne ha perse soltanto 3), dimostrazione dello spirito di sacrificio e la cattiveria agonistica messa in campo.

Giocare contro questa squadra non è affatto semplice, dato che sia il portiere che il reparto difensivo si sono dimostrati difficile da battere ed abbattere. Marco Silvestri infatti, portiere dell’Hellas, ha già ottenuto 9 clean sheet, a pari merito con Strakosha. Davanti a lui solamente i portieri di Juventus e Milan (10 e 11 partite senza reti subite).

A dare manforte a questo record personale è anche la difesa. Da Faraoni a Kumbulla, passando per Rrahmani e Gunter, il reparto difensivo si è dimostrato solido e attento. E oltre a difendere, sono arrivate anche molte marcature (3 per Faraoni, 1 per Kumbulla). Il centrocampo è dettato da Amrabat il quale a sua volta può affidarsi a grandi nomi, giocando con Di Carmine, Pessina, Veloso e Pazzini.

Hellas Verona, la grande sorpresa del campionato: in lotta per i piani alti

Hellas Verona, in lotta per i piani alti della classifica

In lotta per un posto prestigioso, dopo 29 giornate di Serie A 2019/2020 l’Hellas Verona occupa l’ottava posizione in classifica con 42 punti. Ad una sola lunghezza dai rossoneri e a più tre dal Cagliari (in nona posizione), la compagine veneta continua a giocare con grinta e tenacia.

Un dato interessante è quello che riguarda i gol subiti, appena 34. La squadra di Juric evidenzia una grande attenzione alla fase difensiva, tanto da avere la quarta miglior difesa, ottimo risultato se si pensa che le tre difese più difficili da penetrare siano quelle di Juventus, Inter e Lazio.

Con 11 vittorie, 9 pareggi e 9 sconfitte, per adesso i numeri del Verona sono interessanti e del tutto positivi e fanno presagire un’ottima conclusione di campionato. Senza ombra di dubbio, è una delle più grandi sorprese di questa stagione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui