Hellas Verona-Inter, le formazioni ufficiali

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Hellas Verona-Inter, gara valida per la 38° e ultima giornata di Serie A. Dirigerà l’incontro l’arbitro Luca Zufferli della sezione di Udine, coadiuvato dagli assistenti Bottegoni e Lombardo, e dal quarto uomo Camplone. VAR e AVAR saranno rispettivamente Valeri e Miele. Calcio d’inizio alle ore 20:45 allo Stadio “Marc Antonio Bentegodi” di Verona.

Fresco di salvezza raggiunta nell’ultimo turno di campionato, il Verona si appresta a festeggiare questo importante obiettivo raggiunto davanti ai propri tifosi. Una salvezza raggiunta nonostante lo smantellamento della squadra nel corso della sessione invernale di mercato, e portata a casa nella trasferta di Salerno grazie alle reti di Folorunsho e Suslov. Questa sera gli scaligeri ospiteranno i neo-campioni d’Italia dell’Inter in una sfida dal pronostico a favore dei nerazzurri. Ciononostante, gli uomini di Marco Baroni proveranno a chiudere una grande stagione nel migliore dei modi tornando ad una vittoria che contro la compagine lombarda manca dal 9 febbraio 1992.

Anche l’Inter non ha da diverso tempo più nulla da dire a questo campionato. Un campionato assolutamente dominato dalla truppa di Simone Inzaghi capace di racimolare ben 93 punti con sole due sconfitte all’attivo. Dopo aver alzato lo Scudetto davanti alla splendida cornice di San Siro, i nerazzurri saranno ospiti di un Hellas Verona già salvo, ma intenzionato a compiere un’impresa contro i campioni d’Italia. 

Hellas Verona-Inter, le formazioni ufficiali

HELLAS VERONA (4-2-3-1): Perilli; Tchatchoua, Coppola, Cabal, Vinagre; Belahyane, Serdar; Lazovic, Suslov, Mitrovic; Noslin.

PANCHINA: Chiesa, Toniolo, Tavsan, Centonze, Daniel Silva, Magnani, Dawidowicz, Patanè, Charlys, Ajayi, Cissè, Corradi, Bonazzoli.

ALLENATORE: Marco Baroni.

INTER (3-5-2): Audero; Bisseck, Acerbi, Carlos Augusto; Dumfries, Frattesi, Calhanoglu, Barella, Dimarco; Arnautovic, Thuram.

PANCHINA: Sommer, Di Gennaro, Sensi, de Vrij, Cuadrado, Lautaro Martínez, Klaassen, Buchanan, Asllani, Mkhitaryan, Pavard, Darmian, Sánchez, Bastoni.

ALLENATORE: Simone Inzaghi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui